ATALANTA GASPERINI – Giampiero Gasperini, tecnico dell’Atalanta ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della trasferta contro l’Hellas Verona. Ormai la qualificazione alla prossima Champions League è praticamente cosa fatta:

Mancano due punti, quando si raggiunge un obiettivo poi c’è né un’altro… può diventare una bella lotta e possiamo prepararci al meglio per la Champions“.

La grande qualità e disponibilità del gruppo:Mi ha permesso di fare le rotazioni e recuperare dal punto di vista fisico, alla lunga giocare ogni tre giorni è faticoso“.

I numeri dell’Atalanta: “Una stagione con tanti record, anche noi li leggiamo. Non siamo così attenti anche se fa molto piacere, la priorità è continuare a giocare ed esprimerci in questo modo“.

Sul Verona:Era in corsa per il settimo posto direi meritatamente per quello che stava esprimendo, credo sia veramente la squadra rivelazione non solo per la classifica ma per il gioco sviluppato su tutti i campi. Domani sarà partita difficile come lo è stata all’andata, però sarà anche un ottimo test per l’intensità che non sempre si trova in questo periodo“.

Come sta la squadra:Muriel sta bene, si è allenato e sarà disponibile. Ci sono tutti a parte Josip che stiamo cercando di recuperarlo al meglio dal punto di vista fisico“.

Il paragone VeronaAtalanta:Indubbio che l’interpretazione delle gare è simile, Juric è stato otto anni mio giocatore e poi collaboratore. Abbiamo una vita spesa insieme, condiviso tanti risultati da Crotone al Genoa. Quest’anno si sta ripetendo e sta dimostrando tutto il suo valore. Mi dispiace domani sia squalificato, ci saremmo fatti una bella foto“.

 

Qui per tornare in homepage.

Articolo precedenteNapoli Karnezis: “A Udine un pezzo del mio cuore, ma vogliamo vincere”
Articolo successivoBarcellona, Messi: “Dobbiamo cambiare molto e fare autocritica, altrimenti perdiamo anche con il Napoli e in Champions”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui