Atalanta, Gasperini post Napoli: “Direzione di gara pesantissima”

Nella serata di ieri, in cui l’Atalanta ha battuto il Napoli per 4 a 2, il post partita è stato abbastanza vivace. L’allenatore della Dea infatti, a pochi giorni dalla sfida con il Real Madrid, ha parlato degli episodi arbitrali e anche della grande forza dei suoi avversari. Ecco le dichiarazioni di Gian Piero Gasperini ai microfoni di SkySport, riportate da Gianluca Di Marzio:

Vincere una partita così, resa molto complicata è una grande spinta per mercoledì. Ci mette bene in classifica e ci fa arrivare a una partita di prestigio con il giusto morale“.

ATALANTA, GASPERINI POST NAPOLI

Non sempre del miglior umore, però, l’allenatore che continua spiegando: “Sono come uno che ha rischiato di passare sotto un treno e non si è fatto niente. Questa partita è veramente una trappola. È veramente difficile una partita di cartello così, è stata una partita pesante”.

Poi precisa: “La direzione di gara è stata pesantissima e l’avversario era di livello”. Il rimando è chiaramente all’espulsione dopo un rigore negato alla sua squadra: “Era solo un episodio, ce ne sono stati tanti altri, magari meno determinanti sul risultato. Questo dalla panchina si vedeva che era rigore, poi dopo si può vedere o meno. Io ho detto che il rigore era grosso come una casa. Il cartellino rosso è un segnale grosso, come il giallo a Gosens. Sono arrabbiato come tutti i miei giocatori. È strano vincere 4-2 contro il Napoli e rientrare negli spogliatoi con questo umore”.

Atalanta, Gasperini post Napoli

Gasperini continua parlando del futuro, con l’Atalanta in corsa su tre competizioni:

Abbiamo campionato e Champions, alla Coppa Italia ci penseremo a maggio. Il nostro campionato è veramente molto difficile”.

Sul Real Madrid, prossimo avversario in Champions League:

Si gioca sulle due gare. Noi vorremmo arrivare a Madrid al ritorno e giocarci le nostre opportunità. Dovremo fare attenzione alla forza dell’avversario, che non ha bisogno di tante occasioni per segnare. Noi non dovremo snaturare le nostre qualità”.

Poi chiude parlando di Muriel: “Lui ha le qualità da top. Quest’anno ha una condizione mentale, fisica e atletica, così ha fatto un salto di qualità formidabile”.

Atalanta, Gasperini post Napoli

In chiusura una battuta anche su Ilicic, che ora potrebbe rischiare di non vedere più il campo: “Ha qualità straordinarie, ma davanti abbiamo altri ragazzi che si stanno ben inserendo. Lui ha alti e bassi, appena ritrova la forza giusta negli spezzoni di gara rappresenta una risorsa per questa squadra”.

LEGGI ANCHE:

Infortuni Napoli, Osimhen rimane a Bergamo sotto osservazione

Crotone Ursino: “Che coraggio la Juve a prendere Pirlo.

Milan-Inter, Conte: “Contento, bella partita, il percorso di crescita continua”

Derby: La sintesi. Tre schiaffi dell’Inter ad un Milan sempre più in crisi

Milan-Inter, Pioli: “Mancati nel primo tempo, meglio nella ripresa”

Articolo precedenteInfortuni Napoli, Osimhen rimane a Bergamo sotto osservazione
Articolo successivoNapoli, De Laurentiis decide: società in silenzio stampa

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui