Tra Federico Chiesa e i tifosi dell’Atalanta non corre proprio buon sangue, per usare un eufemismo. Proprio in questi minuti si sta giocando il match tra bergamaschi e viola con i nerazzurri che hanno rimontato il vantaggio di Muriel grazie alle reti di Ilicic, Gomez e Gosens.

Nel corso del match, però, Chiesa ha dovuto fare i conti con un trattamento che mai gli era stato riservato in precedenza. Fin dalle primissime battute della gara, ogni volta che il classe ’97 ha toccato la sfera, dagli spalti sono arrivate valanghe di fischi accompagnati dal coro “Buffone, buffone”.

Evidentemente il ricordo della gara di campionato dell’andata, quando Chiesa si è conquistato un rigore inesistente accentuando la caduta, è ancora vivo negli occhi dei tifosi atalantini. Dopo quel match del Franchi, il tecnico dell’Atalanta, Gian Piero Gasperini, usò parole molto dure nei confronti del giocatore della Fiorentina: “Lui è forse il più promettente talento per la nostra Nazionale, ma esagera nei comportanti. Andrebbe punito, affinchè si capisca che così non si può andare avanti”.

Un clima pesante quello che ha respirato oggi il campioncino della Fiorentina e che si è iniziato ad avvertire fin dal classico riscaldamento pre-partita.

Articolo precedenteFrosinone, Baroni: “Ci crediamo e ce la giocheremo”
Articolo successivoStadio EC, Verona – Venezia 1-0: Di Gaudio decide il derby veneto [LIVE]

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui