Il nuovo direttore sportivo dell’Atalanta Tony D’Amico si è presentato alla stampa e ai tifosi in conferenza stampa. L’ex dirigente del Verona ha trattato vari temi, dal mercato agli obiettivi della Dea per la prossima stagione.

ATALANTA, D’AMICO: “VOGLIAMO RINFORZARCI, GASP CI DA’ SPUNTI. SUL MERCATO…”

Queste le sue parole: “Sono sempre stato un estimatore del modello Atalanta, vogliamo svilupparlo e ampliarlo. La squadra è competitiva e forte, poi i risultati possono essere visti in modi differenti. Per me quello che ha fatto l’Atalanta è un grande risultato, poi c’è un altro punto di vista. Abbiamo un grande allenatori e una società che vuole investire e crescere, abbiamo una grandissima responsabilità”.

Su Gasperini“Col mister ci confrontiamo quasi quotidianamente, ci sono stati degli incontri. Il mister è una gran persona, ci dà tanti spunti. La linea resta sempre la stessa, cercheremo di arrivare preparati al ritiro, cercheremo soprattutto di seguire quella che è la linea societaria e quella dell’allenatore”.

Sugli obiettivi: “L’obiettivo è avere una squadra ambiziosa e coraggiosa. Dobbiamo dimostrare che possiamo giocarcela con tutti e di competere, è questo il nostro obiettivo. I 40 punti restano l’obiettivo minimo, poi è normale che ci vuole coraggio e determinazione”.

Su Demiral“È un investimento importante per il futuro dell’Atalanta, è un giocatore in cui crediamo”.

Sul mercato: “Ci saranno mesi di mercato, finiremo il 31 agosto. Ci sarà un’evoluzione molto complicato, ci sono delle dinamiche che cambiano dall’oggi al domani, vogliamo rinforzare la squadra. Non ci poniamo obiettivi, cercheremo di lavorare ogni giorni”.

Conclude: “I giocatori del gruppo attuale meritano rispetto. Non credo sia giusto immaginare delle valutazioni di mercato, è fatto da tante piccole situazioni che dipendono da tante cose. Valuteremo tutto, ma questo gruppo ha dato moltissimo per questa maglia. Non è giusto, per rispetto, immaginare fine ciclo o uscite, sono situazioni che analizzeremo. Nomi nuovi? Vogliamo rinforzarci, una settimana fa nessuno si aspettava il riscatto di Demiral e poi è arrivato”.

 

OLTRE A “ATALANTA D’AMICO” LEGGI ANCHE:

Articolo precedenteUFFICIALE: Sadio Manè è un nuovo giocatore del Bayern Monaco
Articolo successivoNapoli, Koulibaly: “Tifosi fantastici. Potevamo vincere lo Scudetto, peccato”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui