ATALANTA CALDARA – La notizia era già nell’aria, ma ora è ufficiale: Mattia Caldara torna a vestire la maglia dell’Atalanta. Il difensore centrale lascia il Milan dopo un anno e mezzo.

A causa di continui infortuni, in rossonero ha collezionato pochissime presenze senza lasciare il segno. Ora riparte da dove aveva iniziato e da dove aveva messo in luce le sue qualità.

ATALANTA CALDARA – Questo il comunicato del club di Percassi: “Atalanta B.C. comunica di aver acquisito dal Milan il calciatore Mattia Caldara a titolo temporaneo; della durata di 18 mesi con diritto di opzione.

Per Mattia, bergamasco di Scanzorosciate, si tratta di un ritorno a casa; cresciuto nelle giovanili nerazzurre fino all’approdo in prima squadra, si è consacrato sotto la guida di Gasperini. Dal 2016 al 2018 contribuisce da protagonista al raggiungimento di traguardi importanti come la qualificazione all’UEFA Europa League; e lo storico record di punti in Serie A, meritandosi anche la chiamata in Nazionale e distinguendosi per il suo comportamento esemplare, dentro e fuori dal campo.

Classe 1994, difensore pulito ed efficace, rappresentante genuino dello spirito bergamasco, Mattia torna a vestire la maglia nerazzurra a distanza di due anni con l’obiettivo di scrivere ancora pagine meravigliose della sua storia atalantina.

Bentornato a casa Mattia!“.

Articolo precedenteMercato Inter Eriksen, il danese è sempre più vicino. E Vidal…
Articolo successivoXavi al Barcellona, ci siamo. Valverde esonerato?

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui