La strepitosa stagione dell’Aston Villa guidata da Unai Emery è già valsa il prolungamento di contratto con il manager spagnolo: senza attendere la fine della stagione, la società inglese ha comunicato di aver raggiunto l’accordo per l’estensione di contratto fino al 2027.

L’allenatore 52enne, arrivato ad ottobre 2022 ha portato la squadra inglese al settimo posto partendo dal diciassettesimo e l’ha portata al ritorno in Europa culminato nella semifinale di Europa League ottenuta dopo 52 anni di storia, come sottolinea il club di Birmingham. In Inghilterra, ricordiamo l’esperienza passata con l’Arsenal. Le prime dichiarazioni di Emery:

Ci stiamo godendo il nostro cammino insieme ai tifosi del Villa, ai proprietari del club, alla dirigenza e a questo grande gruppo di giocatori dei quali siamo orgogliosi. Io e i dirigenti condividiamo la stessa visione calcistica della proprietà […]. Dobbiamo mantenere lo spirito laborioso, le decisioni intelligenti e il coordinamento con la proprietà che abbiamo trovato in questo periodo. Lavoreremo per migliorare sempre di più e saremo esigenti l’uno con laltro. L’ambizione è già, e deve essere sempre, il motto di questo progetto“.

I Villains sono quarti in classifica, sei punti avanti al Tottenham che però ha due partite ancora da giocare.

OLTRE A “ASTON VILLA-EMERY…“, LEGGI, ANCHE, AD ESEMPIO:

    1. Liga, 32esima: Clásico al Real che attende solo l’aritmetica, storico Girona in Europa
    2. Bundesliga, Bayer Leverkusen campione: rotta l’egemonia Bayern
    3. Liverpool-Atalanta 0-3, Gasperini: “Molto felici”. Scamacca: “Notte fantastica ma non basta”
    4. Liverpool-Atalanta, Gasperini: “Un modello, ci misureremo e proveremo a fare bella figura con i più forti”
    5. Liverpool-Atalanta, Klopp: “Gasperini ha idee che mi piacciono, sa come organizzare una squadra”
    6. Fiorentina-Atalanta, Gasperini: “Coppa Italia più fattibile ma non indispensabile per certificare il lavoro”
    7. Spareggi Euro 2024, ecco le ultime partecipanti: Georgia, Polonia e Ucraina
    8. Valencia-Real Madrid, Vinicius protagonista ma quante polemiche arbitrali: “Vittoria negata al Mestalla”
    9. Pescara, Zeman costretto a lasciare: il suo messaggio
    10. Barcellona, Xavi: “Lavoro non apprezzato nel quotidiano”. Al successore: “Divertiti, impossibile”
    11. Panchina d’oro, Spalletti: “Evoluzione continua, spero possano vincerla anche tanti altri bravi”
    12. Liverpool, intervista Klopp: “Amo tutto qui e non allenerò altro club inglese, mi fermo almeno un anno. Vorrei…”
    13. Morte Gigi Riva: lutto per la Sardegna e per il calcio italiano
    14. Roma-Verona, De Rossi nella prima conferenza: “Mi sento allenatore, l’obiettivo…”
    15. Roma-Verona, Baroni: “Nuove opportunità e presupposti per far bene, crescere e lottare, nonostante tutto”
    16. Verona, Sogliano: “Uniti, ritrovare carattere e ciò che è scattato l’anno scorso”
    17. Cagliari, Luvumbo dev’essere una risorsa e non  una soluzione
    18. Nizza, Farioli si racconta ad Euro Show
Articolo precedenteInter, Lautaro: “Vincere da capitano ha valore, il rinnovo…”
Articolo successivoJosè Mourinho si toglie qualche sassolino dalla scarpa giallorossa

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui