Lautaro Martinez, attaccante dell’Inter e dell’Argentina, ha parlato dei prossimi Mondiali ai microfoni di Star +. Il Toro vuole essere protagonista con la maglia dell’albiceleste, ma per far parte della spedizione in Qatar sa di dover avere un ottimo rendimento con la maglia dell’Inter.

ARGENTINA, LAUTARO: “VADO AL MONDIALE SE FACCIO BENE CON L’INTER”

Queste le sue parole: “Spero di arrivarci nel modo migliore possibile, la sensazione è difficile da spiegare. Gioco sempre pensando alla Nazionale argentina… Non essere stato convocato per il Mondiale 2018 mi ha fatto male per come il ct mi aveva parlato, però ho rispettato la sua decisione. Scaloni invece si è sempre fidato di me, mi ha supportato anche quando non segnavo, rispettandomi e spronandomi. La Seleccion ha tanti giocatori forti, si è sempre sotto esame. E so che io ci sarò solo se faccio bene nel mio club“.

Sulla sua crescita: “Mia figlia mi ha fatto rinascere, grazie a lei sono maturato dentro e fuori dal campo. Sono diventato più calmo e meno istintivo. Prima tornavo a casa dopo una sconfitta e non riuscivo a parlare, adesso non è più così. Milito? All’esordio ho dovuto sostituire proprio lui, abbiamo un buon rapporto. Ceniamo insieme quando ci vediamo, mi dà sempre tanti consigli“.

 

LEGGI ANCHE:

Articolo precedenteJuve, Perin: “Dopo l’ultimo infortunio ho pensato di smettere”
Articolo successivoRoma, ad un passo il rinnovo di Zaniolo fino al 2027

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui