Lautaro Martinez, attaccante dell’Inter e dell’Argentina, ha parlato del Mondiale al via tra poche ore nel corso del format di Inter Media House, intitolato “Where Are you from?”.

ARGENTINA, LAUTARO: “GIOCARE CON MESSI UN SOGNO. C’E’ PRESSIONE”

Le sue parole: “Il mio calciatore preferito è Messi perché gioco con lui dopo averlo visto in tv. Ho realizzato un sogno quando ho cominciato a far coppia con Leo in nazionale”. 

Sulla pressione intorno all’Argentina: “Si vive in maniera simile rispetto all’Italia e me ne sono accorto immediatamente quando sono arrivato all’Inter. Qua c’è passione, come succede in tutte le grandi squadre. Se sento la pressione in vista del Mondiale? Sicuramente perché sappiamo cosa significa l’Argentina per la storia del calcio, quello che ha fatto Maradona e quello che sta facendo ancora Messi. Io cerco di fare quello che ho imparato da piccolo per dare il mio contributo”.

Sulla Copa America: “È stato un momento bellissimo per me e per tutta l’Argentina, anche per il periodo duro che stavamo vivendo nel mondo. Poi era da tanti anni che mancava un titolo all’Albiceleste. Maradona non c’è più e la sua perdita è stato un colpo duro per noi, ma in quell’anno gli abbiamo regalato una coppa importantissima. Con tanto lavoro ce l’abbiamo fatta, ora dobbiamo prepararci per il futuro”. 

Sulle sue origini: “Sono nato a Bahia Blanca che per me è una città bellissima dove si gioca tanto a basket, ma ci sono anche tante squadre di calcio. Anche io ho iniziato con la pallacanestro, ma poi il calcio che avevo nel sangue è venuto fuori visto che lo hanno praticato anche mio padre e mio fratello”.

 

LEGGI ANCHE:

Articolo precedenteSenegal, lettera di Koulibaly: “Rappresentiamo un paese magnifico”
Articolo successivoBoycott Qatar 2022 D’Alessandro: “Ennesima protesta ipocrita” – ESCLUSIVA EC

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui