Ancelotti su Kean: “Se lo vuole il Psg dovrà negoziare con noi”

ANCELOTTI SU KEAN – Uno dei protagonisti della cavalcata europea, e non solo, del Psg, che fa ora tappa in semifinale, è sicuramente Moise Kean. L’attaccante azzurro si è ritagliato uno spazio importante nelle gerarchie di Pochettino a suon di gol e prestazioni convincenti, tanto da relegare in panchina un giocatore del calibro di Icardi.

Non va però dimenticato che Kean è di proprietà dell’Everton. Il giocatore è finito a Parigi in prestito secco, dunque senza alcun tipo di accordo per un eventuale riscatto. Ciò significa che per contare su Kean anche in futuro, il club parigino dovrà sedersi ad un tavolo e trattare con l’Everton.

Lo stesso discorso vale anche, ovviamente, per tutte le squadre che vogliono mettere le mani su Kean. Negli ultimi giorni è spuntato il forte interesse di alcuni club di Serie A, su tutti la Juventus, che sarebbe contenta di riportare Kean in bianconero.

ANCELOTTI SU KEAN – Del futuro di Moise Kean ne ha parlato l’allenatore dell’Everton Carlo Ancelotti.

E’ stato proprio l’ex tecnico del Napoli a mandare un messaggio chiaro a tutte le pretendenti al giocatore: il futuro di Kean dovrà passare dalla trattativa con Ancelotti e il suo Everton.

Queste le dichiarazioni rilasciate da Ancelotti in un’intervista al “The Telegraph“: “Se il PSG vuole acquistare Kean deve negoziare con noi. Siamo aperti a questa possibilità, ma se ciò non accadrà tornerà qui, nessuno problema. Stiamo parlando di un giocatore importante”.

 

LEGGI ANCHE:

Resta aggiornato. Ti invieremo una mail solo per le novità


Non ti preoccupare niente SPAM , lo odiamo quanto te.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Advertisment -

TUTTE LE PARTITE DI OGGI

KINDLE GRATIS