Ancelotti in conferenza: “Non abbiamo bisogno di vendere i big

Carlo Ancelotti in conferenza stampa:

Ancelotti – “Mertens? Un premio, atteggiamento positivo. In lui non mi piace solo l’abilità in campo, ma anche l’atteggiamento che ha anche quando non gioca. E’ sempre di esempio per gli altri”.

Ancelotti“Fabian? In questo momento non è ai livelli di novembre. Ha avuto un inizio buono, poi l’influenza in nazionale. Non è riuscito a tornare ai suoi livelli. Faremo qualcosa a centrocampo, non cerchiamo un play puro ma un calciatore diverso. Younes? E’ stato il migliore della partita. Formidabile nel puntare l’uno contro uno. Gli serve continuità ma ha mostrato le sue qualità. Il prossimo anno sarà utile”.

Ancelotti – “Cori? Non ho visto ma ho sentito i giocatori. Resto sorpreso. A questi giocatori non si può contestare impegno e professionalità. Ci si può lamentare per i meno gol ma va valutato il comportamento. E’ stata un po’ una sorpresa. Striscione? Non l’ho visto. Al di là di alzare le coppe, deve essere uno stimolo a fare meglio. Il progetto va avanti, facciamo il passo secondo la gamba. Non arriveranno calciatori da 10mln. La voce mia è importante per il mercato, ma ci sono una dirigenza e un direttore sportivo. Non sarà la mia campagna acquisti, ma quella di persone che lavorano per la società”.

Ancelotti – “Callejon ha giocato un po’ più dentro. Per l’abilità tattica che ha può giocare ovunque. Novità Zielinski, ma non soffre la pressione e può essere ottima alternativa in quel ruolo”.

Ancelotti – “Gaetano? Può avere un’opportunità nelle ultime gare. Sta facendo bene nel campionato Primavera. Possiamo pensare a lui anche se ancora non tutto è chiaro. La vittoria di oggi ci permette di fare un passo importante”.

Ancelotti a sky

Resta aggiornato. Ti invieremo una mail solo per le novità


Non ti preoccupare niente SPAM , lo odiamo quanto te.

About author

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply