Giornata con le milanesi in campo nelle amichevoli di Colonia e Ferrara: inizia il Milan che in Germania affronta i padroni di casa mentre l’Inter sfida il Monaco in terra emiliana.

COLONIA-MILAN – Nel primo tempo, gran protagonista Oliver Giroud con due gol da applausi: prima, finalizza una bella azione corale, poi con un gran tiro imparabile per il portiere. Milan che sembra in linea con la fine dello scorso anno e nella ripresa, a pochi minuti dal termine, Dietz accorcia le distanze ma la Telekom Cup va ai lombardi.

COLONIA (4-2-3-1): Schwäbe; Schmitz (1’st Ehizibue), Hübers, Chabot (27’st Arrey-Mbi), Pedersen (27’st Hector); Ljubičić (27′ Schindler (27’st Thielmann)), Skhiri (27’st Olesen); Adamyan (1′ st Lemperle), Uth (27’st Maina), Kainz (27’st Martel); Modeste (33’st Dietz). A disp.: Horn; Kilian, Schwirten

Allenatore: Baumgart

MILAN (4-2-3-1): Tătăruşanu (1’st Mirante); Florenzi (16’st Coubis), Kalulu (16’st Michelis), Gabbia, Ballo-Touré (37’st Bartesaghi); Bakayoko (30’st Brescianini), Pobega (37’st Robotti); Messias (16’st Traorè), Díaz (1’st Adli), Rebić (16’st Maldini); Giroud (16’st Roback). A disp.: Stanga; Gala

Allenatore: Pioli

INTER-MONACO – Seconda uscita per l’Inter che dopo il Lugano alza il livello affrontando il Monaco. Francesi subito in vantaggio al 7′ con Golovin e raddoppio alla mezzora di Ben Yedder, letali in contropiede e complessivamente in condizioni di forma migliori rispetto ai nerazzurri. Al 41′, Gagliardini in mischia firma il 2-1 e traversa di Lautaro che prima dell’intervallo accendono i tifosi giunti a Ferrara. Nel secondo tempo, grande voglia di pareggiare per i ragazzi di Inzaghi che riescono grazie ad Asllani.

NTER (3-5-2): 1 Handanovic (24 Onana 61′); 36 Darmian, 33 D’Ambrosio (6 De Vrij 61′), 32 Dimarco (95 Bastoni 61′); 12 Bellanova (2 Dumfries 60′), 5 Gagliardini (23 Barella 61′), 14 Asllani (77 Brozovic 61′), 22 Mkhitaryan (20 Calhanoglu 61′), 8 Gosens (15 Lazaro 46′); 90 Lukaku (9 Dzeko 61′), 10 Lautaro (11 Correa 61′)

A disposizione: 21 Cordaz, 42 Agoumé, 47 Fontanarosa

Allenatore: Simone Inzaghi

MONACO (4-2-3-1): 16 Nubel; 6 Disasi (26 Aguilar 61′), 3 Maripan (34 Matsima 46′), 5 Badiashile (43 Marcelin 61′), 2 Vanderson (11 Jean Lucas 46′); 36 Matazo (Magassa 46′), 19 Fofana (77 Gelson Martins 46′); 12 C. Henrique (14 Jakobs 61′), 31 Volland (29 Lemarechal 46′), 17 Golovin (21 Akliouche 46′); 10 Ben Yedder (18 Minamino 46′). A disposizione: Didillon, Liénard, 28 Pelé, E.Diop,

Allenatore: Philippe Clement

OLTRE A “AMICHEVOLI MILAN E INTER...”, LEGGI, AD ESEMPIO:

  1. Verona, Djuric ufficiale per l’attacco gialloblù
  2. Verona, Cioffi si presenta: “Dopo Juric-Tudor una sfida, avanti sulla stessa linea ma…”
  3. Fiorentina, Pradè: “Non si è dato il giusto merito a quanto fatto. Jovic e il mercato…”
  4. Inter, Inzaghi e la nuova stagione: “Percorso che rifarei, possiamo migliorare ancora”
  5. Milan, Pioli pronto per la nuova stagione: “Si alzeranno pressioni e aspettative. Il mercato…”
  6. Verona, Djuric ufficiale per l’attacco gialloblù
  7. Maglia Verona 2022/2023, presentazione nella “Night” Hellas con la campagna abbonamenti [FOTO+DICHIARAZIONI]
  8. Toronto, Insigne: “Emozionato, impressionato da città e qualità di vita”
  9. Napoli, Cannavaro: “Spero in uno sforzo per Koulibaly. Il Mondiale, Insigne…”
  10. Psg, Donnarumma: “Sembra facile ma in Ligue 1 certe gare durissime. Navas…”
  11. Premio Bearzot, De Zerbi vincitore: “Vorrei chiudere una ferita. Pioli, Ancelotti…”
  12. Juventus-Inter, Perisic: “Leader facile in questa squadra. Rinnovo? Non si aspetta all’ultimo”
  13. Cagliari-Verona: due traverse rossoblù, un gol, due gialloblù: così in Sardegna
  14. Rinnovo Veloso, Verona ancora nel futuro del centrocampista portoghese
  15. Verona, Simeone: “Qui per fermarmi, ambiente stupendo. Il mister ha tanti meriti”
  16. Verona a forza quattro, battuta l’Udinese: l’analisi dal Bentegodi
  17. Torino, Bremer rinnova: brasiliano grato al mondo granata
  18. Everton, Lampard nuovo manager, ufficiale. Info e prime parole
  19. Inter, Caicedo ufficiale: “Inzaghi importante, orgoglioso di essere il primo ecuadoregno”
  20. Tottenham, Kane impressionato da Conte: “Approfittiamo di avere uno come lui, esigente in tutto”
  21. Coppa Italia, ottavi: brivido e pazza Inter, c’è Milan-Lazio. Risultati e quarti
  22. Fifa The Best 2021, i vincitori: ci sono Lewandowski e Tuchel
  23. Manchester, Ronaldo: “Cambiamo la mentalità, c’è da lavorare tanto e dipende da noi. Qui per competere”
  24. Argentina, Simeone di nuovo tra i convocati per gli impegni sudamericani
  25. Verona, Depaoli ufficiale: torna a Verona l’ex Chievo
  26. Chelsea, Tuchel: “Lukaku? Non lo vedo infelice, anzi. Intervista non piaciuta”
OLTRE AD “AMICHEVOLI MILAN E INTER…”, LEGGI ANCHE:
  1. Verona-Atalanta, 17a giornata: cronaca e tabellino [LIVE]
  2. Italia, Nations League 2022/2023 durissima: Inghilterra, Germania e Ungheria
  3. Buffon: “Aiutiamo la Nazionale. So quanto valgo, La Juventus…”
  4. Milan-Sassuolo, Pioli post sconfitta: “Troppi gol subiti e nervosismo”
  5. Juventus-Atalanta, Zapata la decide: le dichiarazioni post gara
  6. Cagliari-Salernitana, Mazzarri: “Voglio squadra aggressiva, che ci crede”
  7. Verona-Empoli, Tudor: “Contento di crescita e lavoro, confermiamo il momento”
  8. Juventus, Marchisio: “Con Sarri non si sono trovati, le difficoltà…”
  9. Bologna, Mihajlovic cittadino onorario
  10. Roma, Tiago Pinto: “Tempo e calcio sostenibile, Mourinho allineato e scelta giusta”
  11. Galeazzi, scomparso il giornalista 75enne romano
  12. Italia-Svizzera, Mancini e Bonucci: “Faremo una grande gara, bello tornare all’Olimpico”
  13. Aston Villa, Gerrard torna in Premier League: guiderà il club di Birmingham
  14. Italia, Immobile: “Nessun rimorso e rimpianto. Testardo, mi pongo sempre obiettivi, le critiche…”
  15. Covid Verona, Tudor positivo: il comunicato del club
  16. Barcellona, Xavi: “E’ il miglior club del mondo, qui si può solo vincere e lavoreremo per farlo
  17. Tottenham, Conte nuovo manager: “Entusiasmo e determinazione, scelto con convinzione”
Articolo precedenteVerona, Henry ufficiale e abbonamenti oltre i 7000
Articolo successivoUFFICIALE: Lewandowski è del Barcellona: il comunicato

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui