spot_img
HomeSerieANapoliAllenatore Napoli, non solo Allegri e Spalletti: la situazione

Allenatore Napoli, non solo Allegri e Spalletti: la situazione

-

ALLENATORE NAPOLI – Non ci sono solo Luciano Spalletti e Massimiliano Allegri nei pensieri di De Laurentiis come prossimo allenatore del Napoli.

Questo il punto de “Il Corriere dello Sport“: “Allegri è l’allenatore che maggiormente ha sedotto De Laurentiis negli anni, l’avrebbe voluto nel 2012, quando si incontrarono su una nave, l’avrebbe poi anche «scritturato» nel 2014: sono filate via le coincidenze, che a volte, come scrisse Zafon, sono le cicatrici del destino. E restano lì.

Tra Allegri e De Laurentiis c’è un rapporto amicale, di condivisione su vari tempi e vedute che spesso sembrano analoghe; però Allegri ha scelto di aspettare, lo costringono a temporeggiare i misteri del calcio e delle panchine, e quindi rimane l’ipotesi più affascinate, intorno alla quale conviene temporeggiare.

Intorno ad Allegri esistono spifferi che spostano; arrivano dalla Spagna (da Madrid) e potrebbero avvertirsi da qualsiasi angolo di questo mondo, inaspettatamente, per chi porta con sé in dote sei scudetti vinti tra la Milano rossonera e la Torino bianconera“.

ALLENATORE NAPOLI

ALLENATORE NAPOLI – “E’ un piano-A pure Luciano Spalletti, rientra tra i potenziali candidati ad una panchina per la Champions e anche per l’Europa League; ha avuto anche lui modo, in epoche non sospette, di chiacchierare, e ripetutamente, con De Laurentiis e le visioni del calcio sono convergenti.

Il Napoli attuale, quello che Gattuso ha modellato dentro il 4-2-3-1, ha caratteristiche che si sposano con le sue tesi; c’è un solco tattico, quindi, eventualmente da seguire e una qualità tecnica elevata”.

ALLENATORE NAPOLI – “In questo tour d’orientamento, De Laurentiis ha ascoltato e valutato, ha avuto modo di riflettere, ha considerato la cosiddetta nouvelle vogue – da De Zerbi a Italiano, da Juric a Dionisi – e poi si è spinto all’estero; gli piace, e neanche poco, Galtier del Lille, che ha però la non semplice distrazione della Ligue 1 da conquistare, e nelle opzioni è entrato anche Rudi Garcia, che dell’Italia – come Galtier – sa varie cose, ne conosce le insidie ed è padrone della lingua”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Advertisment -

Must Read

LAFC, ecco Chiellini: “Il mio obiettivo è vincere, spero di dare...

0
Giorgio Chiellini si è presentato ufficialmente come nuovo giocatore del LAFC. Il difensore bianconero ha rilasciato le sue prime dichiarazioni in conferenza stampa. A...