Dal ritiro con la sua nazionale verdeoro, ha parlato Alex Sandro, terzino sinistro della Juventus, cercato da mezza Europa e reduce da un buon inizio di stagione in contrapposizione alla deludentissima annata appena trascorsa che gli è costata la convocazione al mondiale:

“L’esclusione dai 23 per la Russia mi ha fatto diventare più forte”

Poi inevitabile parlare dei due fenomeni con cui condivide la maglia, in nazionale Neymar, con la Juventus Cristiano Ronaldo:

“Ronaldo è un grandissimo giocatore. Abbiamo tutti da imparare da uno come lui. CI siamo allenati poco assieme, ma ho già capito che è un ragazzo che aiuta molto gli altri e a cui piace essere aiutato.. È disposto a capire come lavora la squadra e come giocano i compagni. Non credo di essere in nazionale per meritor suo, ma è frutto del lavoro che faccio al meglio da tanti anni, compreso qui alla Juventus. Il paragone con Neymar non si può fare; per me è un privilegio poter giocare con entrambi. Neymar è più giovane, lo conosco dai tempi del Santos, è cresciuto, e può migliorare ancora. Cristiano è un grandissimo lavoratore, ne avevo sempre sentito parlare e vivendo con lui la quotidianità degli allenamenti posso dire che è incredibile. Mi sento un privilegiato, tutto quello che fa, lo fa con grandissima concentrazione.”

Articolo precedenteInter, Lautaro: “Icardi mi sta aiutando molto. Sulla Champions…”
Articolo successivoZoff sicuro che Meret avrà un grande futuro dalla sua parte

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui