AJAX OVERMARS – Marc Overmars, Direttore degli Affari Sportivi dell’Ajax, ha rilasciato alcune dichiarazioni al quotidiano AD Sportwereld che sicuramente faranno discutere.

Queste le sue parole.

“Ho già detto più volte che non possiamo sviluppare ogni anno dieci De Ligt. Ecco perché da alcuni anni abbiamo deciso di cambiare la politica di scouting del club per trovare la mentalità e l’atteggiamento che non troviamo in Olanda.
Stiamo guardando sempre di più al Sud America. Lì i ragazzi hanno un’attitudine al sacrificio diversa rispetto all’Olanda. Il nostro paese sta cambiando e questo non ci aiuta nello sviluppare la giusta mentalità. È emblematico il sempre crescente uso della bicicletta elettrica per andare a scuola”.

Negli ultimi anni, infatti, sono stati ben otto i calciatori arrivati dal Sud America: Sanchez, Cassierra, Neres, Orejuela, Tagliafico, Magallan, Martinez, Alvarez.

LEGGI, ANCHE, AD ESEMPIO:

  1. Ufficiale, l’Udinese esonera Tudor: i possibili sostituti
  2. Inter, Conte pre Bologna: “Squadra intensa. Scudetto? Solo aspetto mediatico, non sarei serio”
  3. Juventus, Pjanic: “Siamo forti. Non abbiamo bisogno di alibi”
  4. Roma, Smalling: “Venire qui è una grande sfida, Fonseca vuole vincere un trofeo”
  5. Napoli Atalanta, De Laurentiis :”Nicchi e Rizzoli a pelare le patate”
  6. Napoli, pronto il rinnovo per Milik: i dettagli
  7. Dalla Spagna: non solo l’Inter, anche l’Atletico Madrid su Rakitic
Articolo precedenteSwag Golden Boy: Tammy Abraham
Articolo successivoMamma Ronaldo: “Se non ci fosse questa mafia, mio figlio avrebbe vinto più Palloni d’Oro”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui