Ferdinando Guarino, agente di Destiny Udogie, ha rilasciato un’interessane intervista a “SpazioJ“. L’esterno è stata l’ennesima grande scoperta dell’Udinese, tanto da essere già stato acquistato dal Tottenham, che ha poi deciso di lasciarlo in prestito in Friuli per questa stagione. L’agente del giocatore ha parlato della crescita di Udogie e anche di mercato.

AGENTE UDOGIE: “DOBBIAMO TANTO ALL’UDINESE. SU INTER E JUVE…”

Sull’Udinese:  “Noi dobbiamo tanto all’Udinese. Ha avuto la possibilità di giocare con continuità, facendo più di 30 partite in Serie A. Considerando che è un 2002, non era per nulla scontato avere questa opportunità. L’Udinese per lui è un passo fondamentale del suo percorso di crescita e una squadra a cui lui e noi dobbiamo davvero tanto. Il modo di ripagarla è dare il massimo fino all’ultimo giorno, a prescindere dal fatto che sia in prestito quest’anno. Lui si sente di dare il massimo e lo sta facendo, questa è la cosa più importante”.

Sulla convocazione in Nazionale: “Udogie è un giocatore monitorato dalla nazionale maggiore. In passato c’è stato un discorso relativo a uno stage in cui ha avuto un piccolo problema fisico che gli ha impedito di partecipare. Questa volta speravamo in una convocazione ma è stato convocato comunque con l’U-21, dimostrando davvero un attaccamento particolare alla nazionale. Aveva un problemino fisico – a causa di uno scontro avvenuto in campo nell’ultima di campionato contro l’Inter – e nonostante non fosse al 100% ha dato il suo contributo, stringendo i denti e facendo partite importanti sia contro l’Inghilterra che contro il Giappone. Ha grande attaccamento per la maglia azzurra, ci sarà comunque tempo per la nazionale maggioreL’obiettivo è quello. Lui è italiano, nato in Italia, che sente la maglia azzurra e lo sta dimostrando”.

Sull’interesse di Inter e Juve:  “Diverse squadre si sono interessate a Udogie, anche dall’Italia. Abbiamo fatto delle chiacchierate con Inter e Juve, ad esempio, ma poi quando si è presentata l’opportunità del Tottenham è stato difficile non coglierla al volo”.

 

LEGGI ANCHE:

Articolo precedentePsg, Galtier: “Skriniar? Lo volevamo, abbiamo fatto di tutto”
Articolo successivoTottenham, Conte: “Io alla Juve? Sono felice qua, voci irrispettose”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui