Domani sera si disputerà la gara di Serie B tra il Padova, ultimo in classifica, e il Lecce, reduce dal fondamentale successo per 1-0 sul Brescia e ora in testa proprio assieme ai lombardi. A decidere il big match di domenica era stato Andrea Tabanelli, centrocampista giallorosso classe 1990 che tornerà all’Euganeo da ex, avendo vestito la maglia biancoscudata nei primi sei mesi della scorsa stagione, ovvero prima di approdare in Salento.

Per l’occasione, “Europa Calcio” ha contattato in esclusiva Emanuele Chiaretti, ex attaccante e ora procuratore sportivo. Nella sua scuderia è presente anche Tabanelli.

Quanto importante è stato il gol di domenica sera?

Molto, forse uno dei più importanti della sua carriera. E’ una rete che permette poi al Lecce di avere il destino nelle proprie mani in queste ultime gare di campionato“.

Tabanelli è al Lecce da un anno e mezzo. Com’è stato il suo percorso in Puglia?

Lui è molto contento sia dell’ambiente che di essere un giocatore del Lecce. Spera di conquistare quest’altra promozione per continuare il suo percorso nella squadra salentina“.

Quanto ha contato anche la presenza di un tecnico preparato come Liverani?

E’ stato fondamentale per lui ma anche per tutto il resto della squadra. Liverani ha fatto un lavoro straordinario e sta facendo in modo che tutti rendano al massimo“.

Mercoledì Tabanelli giocherà da ex. Che ritorno sarà il suo all’Euganeo?

Purtroppo il periodo al Padova è stato caratterizzato da un infortunio a inizio anno, e quindi non ha potuto esprimersi. Diciamo che è stato un percorso breve e che non ha lasciato segni, né da una parte né dall’altra“.

Voci di corridoio dicono che l’addio a gennaio sia stato dovuto anche a qualche problema con Bisoli. Conferma?

Assolutamente no, è stata una normale operazione di calciomercato. I rapporti tra Tabanelli e Bisoli erano e rimangono ottimi“.

FONTE IMMAGINE: www.calciogrifo.it

 

RIPRODUZIONE RISERVATA – La riproduzione dell’articolo è consentita previa citazione della fonte.

Articolo precedenteNapoli, prima offerta per Trippier. Piace anche Mendy
Articolo successivoL’inter vuole Kean: la strategia secondo il Corriere dello Sport

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui