AGENTE MONCINI SPAL – Nella seconda parte di quest’ultima stagione è stato la rivelazione del campionato di Serie B. Stiamo parlando di Gabriele Moncini, attaccante classe 1996 che da gennaio a giugno ha vestito la maglia del Cittadella, che lo aveva ingaggiato in prestito dalla Spal, con cui ha realizzato ben 15 gol in 22 presenze. Determinante è stato il suo contributo nel cammino della squadra di Venturato fino alla finale play-off, poi persa contro l’Hellas Verona.

Ora il giocatore disputerà il ritiro estivo con la Spal, con l’obiettivo di divenire protagonista anche con la casacca degli emiliani.

AGENTE MONCINI SPAL – “Europa Calcio” ha contattato in esclusiva Filippo Breschi, ex centrocampista di Ternana e Pistoiese e ora procuratore di alcuni giocatori, tra cui anche Moncini.

[df-subtitle]I numeri con il Cittadella parlano chiaro, ma come si possono riassumere questi mesi in granata?[/df-subtitle]

Credo che siano stati un segnale importante sul fatto che Gabriele vuole farsi trovare pronto in questa esperienza che spera sia in Serie A alla Spal. C’è voglia di essere protagonista. Sono stati sei mesi molto importanti, perché si è sentito il centravanti del Cittadella e si è fatto trovare più che pronto“.

[df-subtitle]Ma, in particolare, cosa ha trovato nella squadra di Venturato che lo ha agevolato?[/df-subtitle]

La fiducia che gli hanno dato, il gioco della squadra, l’ambiente sereno e l’entusiasmo che si è creato con i sui gol. Un insieme di cose che hanno facilitato il finale di stagione“.

[df-subtitle]Bisoli, l’ex allenatore del Padova, aveva detto tempo fa di aver contattato Moncini per proporgli di andare al Padova. Quanto è stato vicino ai biancoscudati?[/df-subtitle]

Confermo che Bisoli aveva chiamato Gabriele perché lo aveva allenato ai tempi del Cesena. Sì, il Padova ci aveva chiamato, ma avevamo pensato che non fosse il momento giusto di andare lì. Stesso discorso per altre squadre“.

[df-subtitle]L’attaccante è ora tornato alla Spal con l’obiettivo di affermarsi a Ferrara. Potrebbe, però, essere un “problema” per lui il recente rinnovo di Floccari con i biancazzurri?[/df-subtitle]

Non credo. Floccari è giusto che abbia rinnovato perché ha fatto bene. Ha sempre aiutato Gabriele, quindi lui deve solo essere contento che Floccari sia rimasto a Ferrara“.

[df-subtitle]Quindi al momento non ci sono possibilità che lasci la squadra di Semplici?[/df-subtitle]

Non credo. Adesso questa idea non c’è perché loro hanno rifiutato diverse proposte, lo vogliono tenere perché credono in lui. Per ora la situazione è chiara. Poi vedremo cosa succede“.

[df-subtitle]E se il Cittadella, che sta cercando un attaccante, pensasse nuovamente a Moncini?[/df-subtitle]

Può darsi, ma per adesso Gabriele rimarrà alla Spal. Lui e il Citta hanno ora obiettivi diversi“.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA – La riproduzione dell’articolo è consentita previa citazione della fonte EUROPACALCIO.

Articolo precedenteMercato Napoli James Lozano: ecco cosa li divide dalla maglia azzurra
Articolo successivoPadoin, mercato: “Brescia? Complicato per il mio passato all’Atalanta” – Esclusiva EC

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui