AGENTE GUIDONE PADOVA – Lo scorso gennaio, dopo i primi difficili mesi stagionali in Serie B con sole 5 presenze e nessun gol, Marco Guidone – attaccante classe 1986 – aveva lasciato il Padova per trasferirsi alla Vis Pesaro con la formula del prestito. Con la maglia dei marchigiani ha collezionato 18 presenze e 3 gol.

Ora tornerà al Padova, con cui soltanto poco più di dodici mesi fa era stato uno dei protagonisti del grande ritorno in cadetteria dei biancoscudati.

AGENTE GUIDONE PADOVA – “Europa Calcio” ha contattato in esclusiva Giovanni Tateo, procuratore del centravanti, per chiarire la situazione del proprio assistito.

[df-subtitle]Anzitutto, come sono andati questi sei mesi a Pesaro?[/df-subtitle]

Bene, a inzio stagione aveva giocato poco con il Padova, quindi ha dovuto riprendere il ritmo partita e la condizione fisica, che non era al top. Quando è andato alla Vis Pesaro ha dovuto rifare la preparazione, però sono stati sei mesi sostanazialmente positivi“.

[df-subtitle]Guidone ora tornerà a Padova. L’obiettivo è restare in binacoscudato?[/df-subtitle]

Per quanto riguarda noi, ti dico certamente di sì. Poi dipenderà anche da cosa vuole fare la dirigenza“.

[df-subtitle]Sabato mattina, durante la conferenza stampa del nuovo tecnico Sullo, il direttore sportivo Sogliano ha detto che al momento il Padova non ha una squadra. Come va interpretata questa frase rispetto alla situazione del suo assistito?[/df-subtitle]

Io penso che quella frase si riferisse al fatto che il Padova avesse parecchi prestiti. Marco è sotto contratto con il Padova, quindi fa parte della squadra“.

FONTE IMMAGINE: “www.pu24.it”

 

RIPRODUZIONE RISERVATA – La riproduzione dell’articolo è consentita previa citazione della fonte EUROPACALCIO.

Articolo precedenteMilan, Giampaolo potrebbe puntare su Andrè Silva. E Cutrone?
Articolo successivoMercato Lecce, sempre più vicino Yilmaz: la situazione

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui