In diretta a “Taca La Marca”, programma in onda su Radio Musica Television, è intervenuto Adrian Ricchiuti, ex trequartista tra le tante di Catania e Rimini. Adrian Ricchiuti si è soffermato sulla ripresa del calcio e su tanto altro.

Ecco quanto emerso.

Lautaro Martinez – “L’Inter potrebbe fare bene a cedere Lautaro, dopo l’espulsione ha subito un calo; inoltre il Barcellona si è messo in mezzo e chi non vorrebbe giocare con Messi? Inoltre ci sono tanti soldi in ballo e nessuno garantisce che Lautaro possa ripetersi come la prima parte di stagione”.

Correa e Luis Alberto – “Correa e Luis Alberto sono calciatori che garantiscono la superiorità numerica e sono abili anche nel dettare l’ultimo passaggio. Simone Inzaghi li ha schierati nel ruolo ideale. Basti pensare che fino a qualche anno fa Luis Alberto rischiava di non giocare. Bisogna fare i complimenti alla Lazio, che opera come i club inglesi, mantenendo l’ossatura della squadra ed aggiungendo ogni stagione innesti validi.”

Il Catania di Simeone – “Con Simeone e Burgos è stata una stagione fantastica, con tantissimi connazionali; il “Cholo”, insieme al suo staff, ci diede una carica disumana e soprattutto una mentalità vincente. In quegli anni Lo Monaco è stato davvero bravo a non rivoluzionare la rosa, aggiungendo altri profili interessanti.”

Giampaolo – “Giampaolo al Catania venne mandato via con la squadra che comunque era in zona salvezza, è un grandissimo allenatore soprattutto per quanto riguarda la fase difensiva. Al Milan purtroppo non gli è andata bene.”

Possibilità di vestire la maglia del Napoli – “C’è stata la possibilità di venire a Napoli, da giovanissimo e poi quando c’era Pierpaolo Marino; forse è stato meglio così, che non si è realizzato il trasferimento, visto che sono argentino, nato a Lanus, terra che ha dato i natali a Diego Maradona, con il quale condivido solo il luogo di nascita. In tal senso ci sarebbero state tante pressioni.”

La stagione del Napoli – “La stagione per quanto riguarda il campionato è deludente, qualcosa con Ancelotti si era incrinato. Gattuso è intervenuto in maniera importante sul piano tattico, ed è stata determinante la vittoria della Coppa Italia. Credo che la sconfitta con l’Atalanta ci può stare visto che la compagine di Gasperini sta letteralmente volando.”

Rivelazione e delusione – “Reputo il Verona la rivelazione del campionato, invece non mi aspettavo una Roma così in difficoltà.”

Il Papu Gomez – “E’ davvero un giocatore completo, crea la superiorità numerica, fa gol e fa segnare i suoi compagni di squadra, inoltre dà una mano alla fase difensiva. Sono convinto che non lascerà più Bergamo.”

Articolo precedenteRoma Fonseca: “Non mi sono mai sentito abbandonato dalla società”
Articolo successivoConte in conferenza: “Bologna tosto. Brozovic è a disposizione”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui