[df-subtitle]La Roma si aggiudica il Derby capitolino per 3-1 grazie ai gol di Pellegrini, Kolarov e Fazio. Ecco le parole dei protagonisti a fine partita[/df-subtitle]

Queste le parole del tecnico biancoceleste, Simone Inzaghi, intervenuto ai microfoni di Sky Sport:

La Roma ha avuto più cattiveria della Lazio, ci ha creduto di più. Abbiamo preso tre gol da calci piazzati. Avevamo raggiunto meritatamente il pareggio, poi la punizione ci ha condannato. Nel primo tempo dovevamo fare meglio, abbiamo avuto molto possesso palla ma non abbiamo concretizzato. La Roma ha giocato più palle lunghe su Dzeko. Questa partita ci servirà da lezione. Barriera non posizionata bene sul gol? Si, i cinque erano fermi. Strakosha non ha visto partire la palla. Peccato perchè con il pareggio l’inerzia della partita poteva cambiare e potevamo dire la nostra. Dispiace aver preso il gol dopo tre minuti dal nostro pareggio. Il calcio non regala nulla, a livello di cattiveria Roma superiore ed ha meritato la vittoria. Abbiamo fatto venti minuti molto buoni all’inizio, meritavamo di più. Dovevamo prestare più attenzione, gli episodi non sono stati favorevoli. Nessuna alibi, la squadra è stata bene in campo ma per vincere il derby serve fare di più“.

Di umore sicuramente migliore Eusebio Di Francesco, tecnico della Roma, che ha commentato la vittoria in questo modo:

La scelta di andare in ritiro si è legato a questo, abbiamo tirato fuori le paure. Abbiamo reagito da uomini, abbiamo tirato fuori qualcosa in più. Ci si attacca ad allenatore, mercato, fantasmi. Dobbiamo continuare con questo atteggiamento, ci toglieremo soddisfazioni“.

Dopo l’errore di Fazio ero sicuro che avremmo avuto l’opportunità per rifargli goal, la squadra ha avuto tante occasioni e sta crescendo. Abbiamo lavorato molto per trovare i triangoli di gioco dopo aver rivisto le situazioni contro il Frosinone. Non abbiamo perso l’identità che ho provato a trasmettere. Ho visto occhi diversi nei giocatori, ora entriamo bene in campo“.

Decisivo l’ingresso in campo di Pellegrini, migliore in campo nel derby:

Mi dicono che sono integralista… Lorenzo ha già fatto questo ruolo anche a Sassuolo. Gli ho spiegato che poteva entrare sia al posto di Pastore che di De Rossi. Correndo meno all’indietro è anche più lucido. Pastore recuperabile per la Champions? Difficile, ma magari ci fa la sorpresa”.

Le parole di Aleksandar Kolarov, autore del bellissimo gol su punizione dei giallorossi:

Era importante vincere, siamo forti e ne ero già convinto prima. Siamo contenti della prestazione e per i tifosi. Ci voleva questa vittoria, ci voleva un momento così, quest’anno la crisi è arrivata prima dell’anno scorso. Le partite con Chievo e Bologna vanno vinte anche se giocano 8-9 giocatori. Dovevamo riuscirci e non è successo“.

Articolo precedenteInter – Cagliari: formazioni ufficiali, dentro Dalbert, Borja Valero e Martinez
Articolo successivoJuventus, clamoroso addio di Beppe Marotta

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui