[df-subtitle]Apre le danze Caputo per l’Empoli, poi il pareggio di Cristiano Ronaldo ed il gol capolavoro dello stesso portoghese per la vittoria dei bianconeri [/df-subtitle]

Buon approccio di entrambe la squadre sin dai primi minuti del match allo Stadio Carlo Castellani di Empoli. Sono i bianconeri ad affacciarsi per primi dalle parti di Provedel con un doppio calcio d’angolo, ma la difesa avversaria non si fa trovare impreparata. A 10′ ci prova Pjanic a piazzarla da fuori con un buon destro a giro che termina fuori di pochissimo.

Dall”altra parte, l’Empoli non rinuncia a giocare e attacca con lucidità soprattutto sulla corsia di destra. A sorpresa, sono proprio i padroni di casa a passare in vantaggio al 28′ con il mancino a giro di Caputo, dopo la splendida ripartenza di Acquah. Per la prima volta in questa stagione la Juventus chiude in svantaggio la prima frazione di gara.

Nel secondo tempo, i bianconeri mettono i brividi alla difesa avversaria dapprima con il tiro di Alex Sandro, murato da Provedel, e successivamente con il destro a incrociare di Pjanic che colpisce in pieno la traversa. Al 53′ Bennacer travolge Dybala, regalando un calcio di rigore agli ospiti. E’ Cristiano Ronaldo a siglare il pareggio, spiazzando dagli undici metri il portiere avversario. Dunque, ristabilita la parità al 54′. E’ 1-1 tra Empoli e Juventus.

Al 70′ è sempre lui! Il fuoriclasse portoghese colpisce di collo pieno dai 25 metri e la mette direttamente sotto all’incrocio dove Provedel non può arrivare. Partita ribaltata, è 2-1 per la Juventus, raddoppio firmato Cristiano Ronaldo. Settimo gol in questo campionato per lui.

Al 79′ i bianconeri hanno la possibilità di aumentare il vantaggio. Cuadrado si invola sulla fascia destra e, trovandosi davanti al portiere, preferisce servire dietro Cristiano Ronaldo, ma gli avversari fanno buona difesa e allontanano, lasciando sfumare l’azione bianconera.

Ultimi tentativi per i padroni di casa che ora sembrano aver perso lucidità. Saranno quattro i minuti di recupero.

Ci prova Caputo dal limite dell’area, ma il pallone finisce fuori. Ultimo assalto dell’Empoli. Nei minuti finali, Bentancur già ammonito rischia il rosso per una manata volontaria, ma l’arbitro lo grazia.

Triplice fischio di Calvarese! Finisce 2-1 per la Juventus.

[df-subtitle]Il tabellino[/df-subtitle]

[df-subtitle]Empoli-Juventus  1-2[/df-subtitle]

[df-subtitle]Marcatori: 28′ Caputo (E), 54′, 70′ Cristiano Ronaldo (J), [/df-subtitle]

EMPOLI (4-3-2-1): Provedel; Di Lorenzo, Maietta, Silvestre, Antonelli (69′ Pasqual); Acquah, Traore (82′ La Gumina), Bennacer; Zajc (75′ Ucan), Krunic; Caputo. All. Aurelio Andreazzoli

A disp: Fulignati, Terracciano, Brighi, Capezzi, Jakupovic, La Gumina, Marcjanik, Mraz, Pasqual, Rasmussen, Ucan, Untersee.

JUVENTUS (4-4-2): Szczesny; De Sciglio (90′ Barzagli), Bonucci, Rugani, Alex Sandro; Bernardeschi (66′ Cuadrado), Pjanic (80′ Douglas Costa), Bentancur, Matuidi; Dybala, Ronaldo. All. Massimiliano Allegri

A disp: Perin, Pinsoglio, Barzagli, Benatia, Cancelo, Douglas Costa, Cuadrado, Kean, Spinazzola.

Arbitro: Calvarese di Teramo

Assistenti: Lo Cicero – Tolfo

Quarto uomo: Giua

VAR: Valeri – Giallatini

Stadio: Carlo Castellani di Empoli

Articolo precedenteSerie A, Napoli – Roma i precedenti
Articolo successivoJuventus, Cristiano Ronaldo: ” Secondo gol? Ero sicuro, ci ho provato e ne è uscito un gran gol “

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui