Vicenza, stipendi non pagati: finiscono 115 anni di storia

Vicenza, stipendi non pagati: finiscono 115 anni di storia

Arriavto il triste epilogo finale

Print Friendly, PDF & Email

Ieri pomeriggio il “rompete le righe”. Sabato pomeriggio la squadra non si presenterà a Padova per la Coppa Italia. Forse giocherà la Berretti

Il finale triste è arrivato: per il Vicenza, da mesi in crisi econominca e con i dipendenti, calciatori compresi, che non più vedono i rispettivi stipendi, il fallimento è ormai prossimo

Così, ieri pomeriggio – dopo l’ennesima falsa promessa dei pagamenti – è arrivato il c.d. rompete le righe. Questo sabato la squadra sarebbe impegnata in Coppa Italia di Lega Pro contro il Padova, ma i giocatori allenati da Nicola Zanini non si presenteranno. Forse il match sarà disputato dalla Beretti.

Triste fine dunque per il Vicenza, club nato nel 1902 e considerato molto importante nel panorama calcistico italiano. Nel 1997 i biancorossi, allenati da Francesco Guidolin, avevano vinto la Coppa Italia in finale contro il Napoli.

Inoltre, diversi calciatori hanno vestito la casacca berica: da Paolo Rossi a Roberto Baggio, fino a Luca Toni.

L’ultima stagione in Serie A del Vicenza è stata nel 2000/2001, mentre tre stagioni fa la squadra è stata vicina al ritorno nel massimo campionato, ma la corsa si era fermata ai play-off per mano del Pescara.

Mentre in questo campionato di Lega Pro (Girone B) in corso, i veneti erano quattordicesimi in classifica, alla pari del Teramo, con 21 punti, frutto di 5 vittorie, 6 pareggi e 7 sconfitte.

Previous Inter, ipotesi Rafinha: si tratta
Next PSG: Unai Emery ha parlato con Edinson Cavani e Javier Pastore dopo il loro ritardo

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply