Ventura non parla, Italia vs Svezia 0 – 0- dichiarazioni post gara

Ventura non parla, Italia vs Svezia 0 – 0- dichiarazioni post gara

Giampiero Ventura di Jorginho affermò: “E’ il miglior metodista che c’è in Serie A ma il problema è che nel 4-2-4 è un ruolo che non c’è, quindi non lo chiamo. Ormai il 3-5-2 fa parte del passato”

Italia vs Svezia,  0 – 0 un pareggio, una disfatta Mondiale. L’Italia non si qualifica per Russia 2018. Il ct dell’Italia dopo la disfatta si trincera in un  mutismo.

Giampiero Ventura dal ritiro di Coverciano, dove la Nazionale si è preparata per lo spareggio con la Svezia, in conferenza stampa, alla domanda postagli sulla crescita del calcio italiano il ct della Nazionale ha asserito: “C’è da fare una premessa. Il Napoli gioca con due italiani al massimo, una volta c’erano i blocchi, qui oggi quando va bene ce ne sono tre. Stiamo parlando di un momento del calcio italiano un pò particolare. Ne prendiamo atto, e per questo abbiamo iniziato un discorso molto più ampio con le varie convocazioni costruite in casa tipo Verdi o Pellegrini“.

Una scelta politica, la convocazione di Jorginho in Nazionale, Ventura lo nega affermando che adesso il giocatore gioca bene

Ventura alla domanda se  Jorginho è stato convocato per evitare rischio Brasile e Romagnoli ha asserito: “Su Jorginho non c’è politica, sta solo facendo bene. Romagnoli lo stiamo aspettando, viene da un momento complicato a livello fisico, adesso sta giocando e quindi è evidente che lo stiamo aspettando, è il futuro della Nazionale e lo sa“.

La scorsa estate attraverso i media, un contrasto di parole tra  Ventura e Jorginho a proposito della sua non convocazione in Nazionale

:

Jorgihnho: “La Nazionale è un argomento che vorrei affrontare. Quando ti rendi conto di certe cose, è meglio concentrarsi sul lavoro e lasciar perdere. Non condivido le scelte di Ventura, a volte neanche le capisco. In certi momenti mi pare che si voglia negare l’evidenza“.

Ventura contraccambiò:”Mi piace che ci tenga a far parte del gruppo, è il miglior metodista che c’è in Serie A ma il problema è che nel 4-2-4 è un ruolo che non c’è, quindi non lo chiamo. Ormai il 3-5-2 fa parte del passato”.

Non solo c’è stata la convocazione in Nazionale per Jorginho

ma stasera potrà sentirsi italiano e al contempo  la FIGC  ha acquisito un giocatore di valore assoluto. Invero, secondo le norme federali, basta giuocare anche una sola partita ufficiale e Jorginho non potrà più rispondere alle convocazioni di quella brasiliana. A tal proposito, il ct brasiliano della Selecao, Tite ha asserito, riportata dalla Gazzetta dello Sport poche settimane fa: “Ho parlato personalmente con Jorginho dopo averlo osservato a lungo, al  giocatore ho spiegato la situazione nei minimi dettagli grazie a una lunga telefonata. Gli ho detto che dovrà essere lui a prendere una decisione su quale nazionale scegliere, sarà una scelta molto importante. In futuro vedremo cosa accadrà. Il ragazzo ha capito cosa pensiamo noi di lui e del suo possibile utilizzo in squadra“.

Gianluigi Buffon, ha parlato ai microfoni della RAI post gara Italia vs Svezia: “Dispiace, abbiamo fallito un qualcosa che a livello sociale poteva essere molto importante. Ho un enorme rammarico. Ho finito, il tempo passa. Mi spiace che la mia ultima partita ufficiale sia coincisa. Ci è mancata l’energia di fare goal, questo spareggio si è deciso per degli episodi. L’Italia saprà riscattarsi in futuro”.

 

 

Vuoi essere sempre aggiornato ?

Previous Mercato: Benitez vuole Torres per gennaio
Next Mondiali 2018, Italia Svezia 0-0: cronaca e tabellino

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply