STADIO EC – Padova-Sambenedettese, Miracoli risponde a Capello: finisce 1-1

STADIO EC – Padova-Sambenedettese, Miracoli risponde a Capello: finisce 1-1

Termina in parità il big match del Grione B di Lega Pro

Print Friendly, PDF & Email

A passare in vantaggio è il Padova con Capello, ma verso la fine del primo tempo Miracoli sigla il gol del pari per i rossoblù. La ripresa è sin da subito molto accesa, entrambe le squadre vanno in più di un’occasione vicine al gol, ma il risultato non cambia

Gara molto importante all’Euganeo quella di oggi tra i padroni di casa del Padova, in testa alla classifica con 41 punti, e la Sambenedettese di Capuano, seconda con otto lunghezze in meno. Per entrambe la partita odierna può significare molto. Gli spettatori presenti sono 5368.

Già al 4′ primo sussulto del Padova ma sventato dalla difesa rossoblù. Al 7′ interessante calcio di punizione per i marchigiani, ma nulla di fatto: Bindi rinvia da fondo campo.

Pochi minuti dopo corner per i biancorossi: Ravanelli segna di testa, ma l’arbitro annulla per presunto fallo in area dello stesso difensore.

Al 17′ il Padova guadagna un altro calcio d’angolo al termine di un altro tentativo in attacco, ma la ribattuta è seguita da un errore di retropassaggio della difesa avversaria, i biancorissi ne approfittano e riescono così ad andare in gol con Capello, che insacca solo davanti a Perina.

Due minuti più tardi il Padova segna ancora con Capello, ma l’attaccante è in fuorigioco: il punteggio è sempre 1-0. Sono i padroni di casa a fare la partita, e al 25′ riescono a ottenere un calcio di punizione da posizione interessante, molto vicina all’area della Sambenedettese: a calciare è Salviato, ma il tiro del giocatore è debole, nessun probelma quindi per Perina.

Al 30′ si vede anche la Sambenedettese con un pericoloso corner tagliato dell’ex Vicenza Bellomo, ma i biancoscudati si salvano. Ma al 33′ ecco il gol del pari: sugli sviluppi di una rimessa laterale, i rossoblù vanno in rete con Miracoli, che con un tiro debole, ma ben angolato, infila Bindi. Tutto da rifare per il Padova.

I marchigiani riprendono coraggio, e al 36′ si riaffacciano nuovamente verso la porta biancorossa ottenendo un nuovo calcio d’angolo.

Siamo verso la fine del primo tempo e il Padova è in evidente difficoltà. Ora a creare azioni offensive sono gli ospiti di Eziolino Capuano. E al 43′ vanno vicini al vantaggio con un tiro angolato di Bellomo, ma Bindi devia in corner.

Viene assegnato 1 minuto di recupero, ma non succede nulla. Termina così la prima frazione di gioco.

Anche a inizio ripresa è la Sambenedettese ad attaccare. A impostare è Bellomo, arrivato negli ultimi giorni di mercato dall’Alessandria.

Poi però Padova si ripropone in attacco, e al 59′ si rende pericoloso con un potente tiro di Pulzetti di poco a lato su sponda di Guidone. E poco dopo va nuovamente vicino al gol, ma Perina si supera su una ribattuta dopo una prima smanacciata su cross di Salviato.

Al 64′ Capuano e Bisoli effettuano una doppia sostituzione: il primo toglie Esposito e Bellomo per Di Massimo e Bacinovic, il secondo Belingheri e Guidone per Sarno e Gliozzi.

Poco dopo la Sambenedettese sfiora l’1-2, ma il tiro di Marchi termina di pochissimo a lato con Bindi già battuto. La retroguardia biancoscudata non è immune da responsabilità.

Ma al 77′, dopo diversi minuti senza particolari emozioni, il Padova va a un passo dal 2-1 con una spaccata in area del neo entrato Sarno, ben imbeccato da Cappelletti, ma il portiere dei marchigiani è di nuovo bravo a salvare.

La gara si accende: entrambe le squadre vogliono la vittoria. I ritmi crescono infatti notevolmente.

Tuttavia, il punteggio non varia. E dopo 5 minuti di recupero, la gara termina 1-1. Il Padova sale a quota 42, la Sambenedettese a 34. La distanza in calssifica rimane invariata.

PADOVA (4-3-1-2) Bindi – Salviato, Ravanelli, Trevisan, Contessa – Cappelletti, Pinzi (88′ Mandorlini), Pulzetti (86′ Fabris) – Belingheri (64′ Sarno) – Guidone (64′ Gliozzi), Capello (83′ Lanini). All.: Bisoli

SAMBENEDETTESE (5-3-2) Perina – Ceka (57′ Mattia), Conson, Miceli, Di Pasquale, Rapisarda – Marchi, Bellomo (64′ Bacinovic), Di Pasquale – Esposito (64′ Di Massimo), Miracoli (83′ Stanco). All.: Capuano

Arbitro: Volpi (IT)

Reti: 19′ Capello (P), 33′ Miracoli (S)

Ammoniti: Guidone, Ravanelli (P), Miceli, Rapisarda, Gelonesi (S)

Previous Inter - Crotone 1-1, altra delusione nerazzurra: Eder di testa, poi Barberis [LIVE]
Next Padova-Sambenedettese, Capuano: "Orgoglioso dei miei ragazzi"