Serie A: Inter e Lazio non si fanno male, 0-0 al “G. Meazza”

Serie A: Inter e Lazio non si fanno male, 0-0 al “G. Meazza”

Print Friendly, PDF & Email

  I nerazzurri interrompono la striscia negativa dopo tre sconfitte di fila tra campionato e Coppa Italia ma si allontanano dalla vetta.

Dal nostro inviato – Termina con un pareggio a reti bianche il big match della diciannovesima giornata di Serie A tra l’Inter e la Lazio. Un pari giusto per quanto si è visto in campo. 90′ molto intensi ma con pochissime occasioni da rete sia da una parte che dall’altra. In casa nerazzurra la paura di perdere l’ha fatta sicuramente da padrona. Le tre sconfitte consecutive ( Udinese e Sassuolo in campionato, Milan in Coppa Italia) sembrano aver minato le certezze soprattutto nella testa della squadra di Spalletti.

Il tecnico toscano, tuttavia, sta facendo anche di necessità virtù in difesa con le assenze di due pilastri quali Miranda e D’Ambrosio. Decisamente più propositiva la Lazio che ha cercato di mettere in crisi gli avversari con il passo più svelto dei suoi uomini ma spesso poco efficace sotto porta.

Un’occasione per parte nel primo tempo.

Al 20′ Milinkovic- Savic fa partire un destro angolato che Handanovic devia in corner. Risponde alla mezz’ora Borja Valero imbecca Perisic in area. Il croato in allungo colpisce a colpo sicuro ma Strakosha ha un riflesso felino e si salva.

Nella ripresa lo spartito non cambia. Al 60′ l’arbitro Rocchi assegna un calcio di rigore ai biancocelesti per un fallo di mano inrea di Skriniar ma, dopo aver consultato il VAR, considera il tocco involontario.

La gara nel finale regala le emozioni migliori: al 73′ Anderson se ne va in velocità e lascia partire un bolide su cui però Handanovic vola e devia. Un minuto dopo il portiere interista disinnesca un tiro dal limite di Parolo.

Al 79′ bellissima combinazione tra Anderson ed Immobile con quest’ultimo che serve di ritorno il compagno con un colpo di tacco ma la conclusione sfiora il palo.

L’ultimo sussulto è di Icardi che, di testa, manda la palla fuori di un soffio con Strakosha battuto.

Un pareggio che allontana ulteriormente l’Inter dal primato ma che consolida il terzo posto mentre per la Lazio il punto consente di restare al quinto posto in scia alla zona Champions.

  QUESTO IL TABELLINO DELLA GARA

Inter (4-2-3-1): Handanovic; Cancelo (37′ st Dalbert), Ranocchia, Skriniar, Santon; Vecino, Gagliardini; Candreva (27′ st Joao Mario), Borja Valero (40′ st Brozovic), Perisic; Icardi. A disp.: Padelli, Berni, Karamoh, Eder, Nagatomo, Lombardoni, Pinamonti. All.: Spalletti

Lazio (3-5-1-1): Strakosha; Bastos, De Vrij, Radu; Marusic, Parolo, Leiva, Milinkovic-Savic (38′ st Nani), Lulic (13′ st Lukaku); Luis Alberto (20′ st Felipe Anderson); Immobile. A disp.: Guerrier, Vargic, Patric, Basta, Wallace, Luiz Felipe, Neto, Jordao, Murgia. All.: S. Inzaghi

Arbitro: Rocchi

Marcatori:

Ammoniti: Santon (I), Vecino (I), Radu (L)

 

Previous Bologna-Udinese 1-2, Oddo: "Oggi abbiamo vinto soffrendo, che maturità"
Next Premier League: cinquina del Chelsea, frena il Manchester United

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply