Rotterdarm: Scontro, Sarri e Iannicelli

Rotterdarm: Scontro, Sarri e Iannicelli

Maurizio Sarri: “Ci sono giocatori indispensabili. Posso aver torto, oppure ragione. Ma a parità d’intelligenza ho sempre ragione io, perchè li vedo tutti i giorni al contrario di voi

In conferenza stampa, il trainer del Napoli Maurizio Sarri dopo la sfida che ha visto il Napoli battuto dal Feyenoord di Champion League ha rilasciato queste asserzioni evidenziate da europacalcio.it,  alla domanda:

Gestione della rosa

Sarri: “C’è un’idea confusa quando si parla di gestione della rosa. Questo non significa far fare 1.500 minuti a tutti. Se ho Messi e Denis Suarez, che mi piace tantissimo, non posso farli riposare se poi con loro facciamo tantissimo punti. Se c’è un giocatore importante all’ 80%, alle volte è meglio di uno meno bravo, al 100%”

 Sarri: “L’obiettivo è far fare più punti possibili. Ci sono giocatori indispensabili. Posso aver torto, oppure ragione. Ma a parità d’intelligenza ho sempre ragione, perchè li vedo tutti i giorni al contrario di voi. La gestione della rosa è questa, alzarsi la mattina e provare a vincere quante più partite possibili”. 

Alla domanda di Iannicelli, giornalista di una tv campana:

E’ sfumato male il primo obiettivo della stagione, perchè questo era un obiettivo, vorrei capire cosa dice a se stesso e al presidente De Laurentiis?

Sarri:“Il prossimo anno risparmiami un pò di telefonate a De Laurentiis per stabilire gli obiettivi stagionali, chiamo direttamente te, me li dai prima e non fai domande del cwww”.

Iannicelli: Mister, la prego di avere rispetto ed una terminologia adeguata per dei professionisti che hanno idee diverse dalle sue. Una squadra che l’anno precedente accede alla fase ad eliminazione diretta deve avere come obiettivo il medesimo risultato l’anno successivo”.

Sarri: “Quindi il Benfica ha vinto la Champions nel ’67 quest’anno deve vincere la Champions?”

Iannicelli: “Mister lei è troppo intelligente per credere a questa cosa”.

Sarri: “No, io sono troppo intelligente per continuare ad ascoltarti”

Sarri: “Potevamo fare molto di più in Champions, ma probabilmente saremmo usciti lo stesso. Ma non sono d’accordo sul fatto che  se si è passato agli ottavi l’anno scorso, bisogna farlo anche quest’anno. E’ una cosa fuori dal mondo. Quindi Coppi ha vinto cinque Giri d’Italia deve vincerne sei? Peccato non possa farlo perchè è morto”.

Peppe Iannicelli ha replicato così a Sarri in Facebook:

Iannicelli: “Sarri esce male dalla Champions,quattro sconfitte, zero punti in trasferta, ma non si scusa con i tifosi, ne ha nulla da dire al Presidente, alla squadra ed anche a lui in prima persona. Per carità di patria sorvolo sul turpiloquio che da professionista ho respinto al mittente“.

 

Vuoi essere sempre aggiornato ?

Previous Champions League, gruppo H: le parole dei protagonisti nel dopopartita
Next Marchetti: “Al Napoli non è riuscita l'impresa”

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply