Real Madrid in finale, ma continuano le polemiche sugli errori arbitrali

Real Madrid in finale, ma continuano le polemiche sugli errori arbitrali

Print Friendly, PDF & Email

Negato al Bayern un rigore per mani di Marcelo che ammette: “L’ho toccata, era rigore”

Il Real Madrid per la terza volta consecutiva è in finale di Champions League avendo eliminato in semifinale il Bayern Monaco, grazie alla vittoria per 2-1 all’Allianz Stadium e al pari del Bernabeu di ieri sera.

Come spesso accade in Champions, però, le partite dei galacticos si portano dietro degli strascichi dovuti agli errori arbitrali che, secondo gli avversari, favorirebbero i blancos, come successo nei quarti contro la Juventus e anche ieri contro i bavaresi.

Dei tanti interventi contestati dal popolo tedesco e non solo, il più clamoroso sembra essere il mani con cui Marcelo, al 46′ del primo tempo, respinge un cross di Kimmich, con l’arbitro Cakir che lascia proseguire dando vita alle proteste degli ospiti.

La rabbia del Bayern Monaco

Jerome Boateng, difensore dei bavaresi, assente per infortunio, all’intervento ha dedicato un post su Twitter: “Nessun rigore? Ma dai…

https://twitter.com/JB17Official/status/991403460112343040

Lo stesso ha fatto un altro assente illustre come Arturo Vidal, che ha affidato a Instragam il suo disappunto: “Un’altra volta! Era rigore!”, un chiaro riferimento a quanto successo già lo scorso anno durante i quarti di finale.

C’è chi invece ha parlato dell’episodio incriminato ai microfoni di Mediaset Premium dopo il match, è il caso di James Rodriguez che ha detto: “Non ho visto bene l’episodio ma mi hanno detto che era rigore. Credo che tutti possono sbagliare ma quando ci sono episodi chiari vanno fischiati

I titoli dei giornali

Anche alcune note testate giornalistiche sportive hanno stigmatizzato quanto accaduto; è il caso del Mundo Deportivo, quotidiano catalano, che ha titolato: “Un Clasico“, per poi approfondire: “Bayern eliminato in stile Real, clamoroso il rigore non fischiato per il mani di Marcelo“.

Non poteva mancare la Bild, quotidiano più venduto di Germania, che ha scritto: “Sei occhi e una mano, come hanno fatto a non vederlo?“.

Fino ad arrivare all’ italiano Tuttosport, che ripensando anche a quanto accaduto conto la Juventus titola: “Soliti sospetti”.

L’ammissione di Marcelo

A confermare il grossolano errore arbitrale è arrivata l’ammissione di Marcelo, protagonista dell’episodio, che in zona mista a dichiarato “Il pallone ha colpito la mia mano, secondo me era rigore. Ma non mi va di parlare dell’arbitro. Tante volte hanno sbagliato contro di noi. Non era facile vederlo per il direttore di gara visto che aveva tanti giocatori davanti, ma direi il falso se dicessi di non averla toccata“.

 

Previous Napoli, Auriemma lancia la bomba: per il dopo Sarri ci sarebbe anche Ancelotti!
Next Mercato: Courtois verso il Real Madrid