Premier League: Manchester City-Burnley 3-0, Aguero torna al gol

Premier League: Manchester City-Burnley 3-0, Aguero torna al gol

Manchester City ancora prolifico: Aguero, Otamendi e Sanè decidono la sfida dell’Etihad

Tutto facile per il Manchester City di Guardiola contro il Burnley. All’Etihad finisce 3-0 per i citizens, primi con 5 punti di vantaggio sul Manchester United, battuto inaspettatamente in casa della neo promossa Huddersfield. Una partita divertente e giocata in maniera eccelsa dal City, anche se in vari momenti della partita si è notata una stanchezza eccessiva, probabilmente dovuta alla sfida di Champions League contro il Napoli.

La macchina da gol perfetta di Guardiola

PRIMO TEMPO – Inizio arrembante per gli uomini di Guardiola come di consueto. Gioco contrassegnato dai soliti fraseggi a centrocampo, con la fascia destra più sacrificata vista l’assenza dal primo minuto di Raheem Sterling, con Bernardo Silva schierato più largo al posto dell’inglese. Il gol per i padroni di casa arriva al 28’ minuto con Aguero direttamente da calcio di rigore. Generoso il penalty concesso dall’arbitro per un presunto atterramento di Bernardo Silva in area da parte del portiere avversario Pope, il quale aveva sventato brillantemente un tentativo di Kevin De Bruyne pochi secondi prima della concessione del calcio di rigore. Il Burnley non si da per vinto e prova a riportare il match in parità da palla inattiva, ma Ederson si fa sempre trovare pronto. Prima della fine dell’intervallo, Aguero prova a siglare il raddoppio con un tiro in diagonale, ma la sua conclusione finisce larga. Sempre El Kun ci riprova pochi minuti più tardi, ma il suo tiro viene respinto con i piedi da Pope, che si ripete nei minuti di recupero ancora una volta dopo una conclusione de El Kun.

SECONDO TEMPO – La ripresa si apre con un Burnley combattivo, che recrimina per un fallo di mano di Fernandinho in area di rigore, ma l’arbitro lascia correre. Il City ci prova addirittura in contropiede – forse le fatiche di Champions si sono fatte sentire nel secondo tempo – ma David Silva spreca malamente con un tiro sbilenco. Il 2-0 dei citizens arriva al 73’ grazie al colpo di testa di Otamendi sugli sviluppi di un corner. Risultato in cassaforte per il City che dilaga con Sanè. Pregevole tiro all’angolino basso di destra per il tedesco, che si conferma tra gli uomini più in forma del momento. Guardiola sostituisce come da previsto Aguero con Gabriel Jesus, ma ci sarà spazio anche per gli ingressi di Yaya Toure e Gundogan per Fernandinho e De Bruyne. Il nuovo entrato Gabriel Jesus fallisce il poker all’82 minuto da posizione favorevole. Nei minuti finali, il Burnley insiste per trovare il gol della bandiera ma gli assalti verso la porta di Ederson non portano alla rete della consolazione. Il City fa paura e ora è già in fuga.

Vuoi essere sempre aggiornato ?

Previous Milan-Genoa, Montella varia ancora: sarà 3-4-1-2
Next Bundesliga, Amburgo- Bayern Monaco: le formazioni ufficiali

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply