Pensieri e parole EC: la redazione sui temi della Serie A ed estero [12 febbraio 2018]

Pensieri e parole EC: la redazione sui temi della Serie A ed estero [12 febbraio 2018]

Print Friendly, PDF & Email

Cosa ha visto la redazione nel weekend

Questa è la seconda raccolta di considerazioni del 2018 della redazione,  analisi e commenti di ciò che ognuno ha visto nel fine settimana calcistico.

Alessandro Collu: ”Primo serio momento di difficoltà per il Chievo: anche allo stadio Bentegodi, i tifosi cominciano a perdere la pazienza. Brutta partita ieri contro il Genoa, speriamo che il “jolly” di bruttezza sia già stato speso in questo campionato: significherebbe risparmiarsi la noia assoluta in Chievo-Cagliari, tradizionalmente non spettacolare e in programma sabato alle ore 18.00. Nel weekend, Genova 2, Verona 0: anche per gli scaligeri, crollo verticale. Nell’ultimo periodo, solo due sorrisi contro Milan e Fiorentina. Non trovando più aggettivi per la bellezza che mette in campo il Napoli, mi sposto all’estero: ho avuto modo di fare zapping fra Inghilterra e Spagna. Tottenham-Arsenal, sentitissimo derby del Nord di Londra ha registrato a Wembley il record di spettatori per una partita di Premier League, atmosfera da brividi che difficilmente si potrà replicare in Italia per diversi motivi, culturali, organizzativi e legati all’impiantistica. Curiosità nel vedere la Juventus a Wembley, tempo di Champions League, senza dimenticare la partita che si regala l’Atalanta sul campo del Borussia Dortmund. Infine, pari del Barcellona contro il Getafe, dopo tempo immemore  blaugrana non a segno al Camp Nou: la Liga non è comunque riaperta ”.

Raffaele Campo: ”Finalmente Inter! Arrivo subito al dunque: ci voleva così tanto per Spalletti provare prima Karamoah per Candreva? Sempre detto che anche il tecnico di Certaldo stesse sbagliando qualcosa. Ad ogni modo, vittoria ritrovata e questa è la cosa più importante.  Grande anche il Napoli, ruolino impressionante ma basterà per tener testa alla Juvnetus? E’ vero quello che dicono in tanti: lo scontro verità sarà la sfida a Torino. Rimanendo in città, per quanto riguarda la zona Europa League, Mazzarri sta facendo un grande lavoro: potrebbero essere proprio i granata una outsider interessante per il settimo posto”.

La redazione rinnova l’appuntamento per la settimana prossima.

Previous Roma, Di Francesco: "Ünder tira come Montella"
Next Venglos, Santos, Orban a Radio Crc su Hamsik, Jorginho e Napoli - Lipsia