Olanda: Arjen Robben da l’addio alla nazionale olandese

Olanda: Arjen Robben da l’addio alla nazionale olandese

Il fantasista si congeda con una doppietta nell’inutile vittoria contro la Svezia

La partita contro la Svezia è stata l’ultima disputata da Arjen Robben con la nazionale olandese. La notizia era nell’aria ma l’ufficialità è arriva al termine del match terminato 2-0 grazie proprio ad una doppietta del calciatore del Bayern Monaco. D’altronde le lacrime durante l’inno nazionale avevano già fatto presagire a qualcosa. L’esordio con la maglio degli orange il 30 aprile 2003 ad Eindhoven nell’amichevole contro il Portogallo terminata 1-1. L’11 ottobre, sempre ad Eindhoven, il primo gol contro Moldavia in una gara valevole per le qualificazioni agli europei del 2004. Con quella contro gli scandinavi le presenze totali sono state 96 (nono nella classifica di tutti i tempi olandese) condite da 36 reti (quarto marcatore insieme a Bergkamp). Robben ha disputato sia la finale Mondiale del 2010, persa contro la Spagna che la finale per il terzo posto del 2014 vinta contro i padroni di casa del Brasile. Dal 2015 è diventato capitano ereditando la fascia da Van Persie.

L’annuncio è arrivato dal profilo Twitter della Federazione Olandese. , voor alles wat je voor het Nederlands elftal hebt betekend” (ArjenBedankt, grazie per tutto quello che hai fatto per la squadra olandese) citava il messaggio accompagnato da un video celebrativo .

 

Vuoi essere sempre aggiornato ?

Previous Qualificazioni Russia 2018: Tornado Belgio, Grecia ai play-off
Next Montella: "Non amavo i consigli di Berlusconi. Sarà il derby di Suso e Bonaventura"

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply