Marsiglia, Garcia: “Vincere sarebbe qualcosa di incredibile”

Marsiglia, Garcia: “Vincere sarebbe qualcosa di incredibile”

Print Friendly, PDF & Email

Le parole del tecnico francese alla vigilia della finale di Europa League contro l’Atletico

E’ un Rudi Garcia apparentemente tranquillo quello che si è presentato quest’oggi in conferenza stampa per parlare della sfida con l’Atletico Madrid, ultimo step da superare per portare a casa un trofeo mai vinto da una squadra francese: “Abbiamo festeggiato i 25 anni della Coppa Campioni ed essere i primi a vincere l’Europa League è un grande stimolo per tutti noi. Vogliamo lasciare il segno in questa competizione, ma contro l’Atletico sarà molto difficile, tutto ciò renderebbe la vittoria qualcosa di incredibile. Tra noi e la storia c’è una missione quasi impossibile, ma in 90 minuti tutto può succedere“.

Parlando dell’Atletico il tecnico degli azzurri dice: “E’ una squadra esperta che ha già giocato tre finali europee negli ultimi anni. Rispetto a loro abbiamo più giovani, ma qualche giocatore che ha vinto c’è anche da noi, come Luiz Gustavo che ha trionfato in Champions League. Dovremo stare sereni. Io lo faccio mangiando cioccolato fondente“.

Sui punti in comune tra le due squadre: “Dal punto di vista caratteriale c’è qualche punto in comune. Loro sono molto solidi concedendo molto poco in difesa. In avanti hanno gente come Griezmann e Diego Costa che sono formidabili. Li rispettiamo molto come squadra essendo una top del calcio spagnolo, ma in 90 minuti può succedere di tutto“.

Su Simeone, allenatore dell’Atletico Madrid: “E’ un vincente. Anche se non sarà in panchina resta una grandissimo tecnico. E’ riuscito a portare l’Atletico in alto sia in Spagna che in Europa. Noi dovremo puntare sul gruppo, sull’atmosfera e sulla voglia di fare la storia“.

 

 

 

Previous Atletico Madrid, Simeone: "Giocheremo con umiltà contro un avversario forte"
Next Vergognoso in Portogallo, tifosi dello Sporting aggrediscono i calciatori