Lazio, obiettivo Badelj per gennaio: proposti in cambio Djordjevic e Cataldi

Lazio, obiettivo Badelj per gennaio: proposti in cambio Djordjevic e Cataldi

Non si ferma alla partita appena giocata la sfida fra Lazio e Fiorentina: le due squadre saranno attivissime anche sul mercato, e le ultime voci parlano di uno scambio in vista fra le due società. Simone Inzaghi infatti ha chiesto un regista per la sua Lazio, e il nome è quello di Milan Badelj. Il giocatore, spesso negli anni accostato alle milanesi, andrà in scadenza a giugno, e Lotito non è disposto ad avanzare richieste pecuniarie. La soluzione del ds Tare dunque è diretta alla liberazione da alcuni esuberi, e ha proposto ai viola Djodjevic e Cataldi come contropartite.

Badelj è uno dei pochissimi del vecchio corso a non aver lasciato Firenze in estate, complice una stagione deludente e le alte richieste della Fiorentina per un giocatore in scadenza. Ora però, potrebbe essere l’ultima occasione per ricavare qualcosa da quello che solo un paio d’anni fa sembrava uno dei maggiori prospetti della Serie A.

Sul valore dei giocatori proposti si può discutere: l’impatto di Djordjevic nel nostro campionato non è stato impressionante, ed è praticamente un separato in casa da mesi. Con le convinzioni giuste però, potrebbe diventare un buon rincalzo per far rifiatare Simeone e Babacar. Quanto a Cataldi, nel disastro collettivo del Benevento è uno dei pochissimi a tenere alta la bandiera. Non è un fuoriclasse, ma un buon elemento da inserire.

La Lazio dal canto suo spera di liberarsi di due esuberi (e stipendi): entrambi i giocatori non rientrano nei piani di Inzaghi, e Cataldi ha persino ricevuto una lettera dagli ultras che lo ha invitato a non indossare mai più la maglia della Lazio per aver esultato dopo aver segnato ai biancocelesti in maglia Genoa lo scorso anno. Badelj invece è un vecchio pallino di mister Inzaghi, che vorrebbe un’alternativa più dinamica a Lucas Leiva, spesso troppo compassato, e aggiungere qualità al centrocampo arretrato della Lazio, visto che Di Gennaro non sta rispettando le attese. L’impressione è che lo scambio si possa fare, anche se fino all’ultimo la Fiorentina chiederà comunque un conguaglio economico.

Vuoi essere sempre aggiornato ?

Previous Milan, si fermano Borini e Calhanoglu
Next Ligue 1: il Bordeaux risorge con un tris sul Saint ‘Etienne

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply