Juventus, Allegri: ” Non si gioca per lo 0-0. Bisogna passare il turno “

Juventus, Allegri: ” Non si gioca per lo 0-0. Bisogna passare il turno “

Print Friendly, PDF & Email

Il tecnico bianconero, Massimiliano Allegri, è intervenuto in conferenza stampa per presentare il prossimo impegno di Champions League contro il Tottenham

Firmerebbe per lo 0-0?
No, ma per non prendere gol sì. E’ un ottavo di finale equilibrato, bisognerà fare una partita attenta per non esaltare le loro qualità. Dobbiamo conquistare il passaggio a Londra. Bisogna giocare con testa e con grande tecnica“.

Sull’assenza di Matuidi domani.
A seconda di chi giocherà, cercheremo di fare una partita in base ai giocatori che scenderanno in campo. Bisogna fare una gara con testa, da squadra di grande personalità sapendo che ci saranno momenti di difficoltà“.

Meglio Higuain o Kane?
Higuain, anche se Kane è davvero forte e bravo“.

Su Higuain e Khedira.
Sono entrambi molto importanti, ma domani sarà importante la prestazione della squadra. Siamo in un bel momento, va vissuto con entusiasmo e voglia“.

Juve riferimento in Europa?
La soddisfazione è che la società e la squadra sono cresciute molto. I ragazzi hanno conquistato due finali in tre anni e non è una cosa da poco. Solo il Real Madrid ha fatto meglio. Mettersi al pari di Barcellona e Bayern per noi è molto importante. Questo non è un percorso che finisce quest’anno, l’obiettivo della Juve è mantenere innanzitutto il passaggio dei gironi, l’importante è arrivare a giocarsi gli ottavi. Già in autostima è cresciuto tutto l’ambiente e questo è un risultato molto importante“.

Sulla gara di domani.
Domani bisogna giocare una gara tatticamente e tecnicamente molto buona, perché se la mettiamo sul piano fisico potremmo uscirne con le ossa rotte. Dovremo andare a giocare dove loro soffrono“.

Chi al posto di Matuidi?
Mi ha convinto Marchisio, mi ha convinto Bentancur, ma c’è anche Sturaro che può fare il ruolo di Matuidi ed è quello che si avvicina di più al francese. Altrimenti bisognerà mettere un giocatore con caratteristiche diverse: dipende dalla sveglia di domani…“.

Sulla gara contro il Tottenham quando era alla guida del Milan.
Si prese un gol a 3 minuti dalla fine in contropiede. Ci vuole grande attenzione, si deve giocare sugli episodi, perché è difficile trovare una squadra che domini sull’altra, soprattutto quando le due squadre si equivalgono come in questo caso“.

Previous Premier League: Mourinho boccia Pogba?
Next Alexis: " Messi pianse dopo aver sbagliato quel rigore contro il Chelsea "

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply