Irlanda, parla Martin O’Neill in vista della delicata sfida contro la Danimarca

Irlanda, parla Martin O’Neill in vista della delicata sfida contro la Danimarca

L’approccio rilassato di Martin O’Neill in conferenza stampa aiuta a “disinnescare” la tensione prima della sfida contro la Danimarca a Dublino

Chi andrà in Russia? Si deciderà tutto martedì 14 novembre alle 20.45 all’Aviva Stadium di Dublino dove si affronteranno Irlanda e Danimarca. Match di ritorno dello spareggio dei playoff di qualificazione ai Mondiali 2018 in Russia. L’andata, giocata a Copenhagen, era terminata sul punteggio di 0-0.

Per l’Irlanda, questo playoff è un atto di equilibrio. La squadra di Martin O’Neill deve trovare la giusta miscela tra difesa e attacco, fervore e compostezza. A Copenaghen si difendevano con l’acciaio, ma offrivano poco avanti. O’Neill lo sa che deve fare qualche cambiamento se vuole che i suoi ragazzi segnino il gol decisivo o, ancora di più, la squadra dovrà spingersi in avanti stando attenta a non subire gol. I suoi giocatori devono rimanere abbastanza concentrati per negare spazio agli inventivi danesi come Christian Eriksen e Thomas Delaney. Devono essere più incisivi rispetto alla gara di andata di sabato a Copenhagen.

Cercheremo di essere un po’ più espansivi se possiamo e controlleremo la palla un po’ meglio“, ha detto l’allenatore irlandese.

Probabilmente l’unico cambiamento sarà Meyler che tornerà come centrale a metà campo in modo che Robbie Brady possa spostarsi a largo e sostituire Callum O’Dowda, mentre Shane Long potrebbe iniziare davanti. L’attaccante del Southampton non segna da febbraio, ma i difensori della Danimarca potrebbero essere più turbati dalla sua mobilità che dalla forza muscolare di Daryl Murphy.

Non dovrebbe essere tutto dalla nostra parte perché alla fine, così come lo spirito, devi essere in grado di giocare“, afferma O’Neill. “Cercheremo di vincere la partita e cercheremo di trovare un modo per farlo. Questi giocatori sono riusciti a farlo negli ultimi due anni“.

Il giocatore Meyler invece è convinto che lo spirito irlandese darà loro il vantaggio:

La Danimarca non ha il carattere, il cuore e il desiderio che abbiamo noi“.


Vuoi essere sempre aggiornato ?

Previous Roma, verso il derby: Schick in gruppo, Nainggolan ancora a parte
Next Anellucci, Il tracollo di Ventura

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply