Il c.t. del Portogallo Fernando Santos: “Simbiosi perfetta tra calciatori e tecnico”

Il c.t. del Portogallo Fernando Santos: “Simbiosi perfetta tra calciatori e tecnico”

E’ un Fernando Santos  orgoglioso della performance del Portogallo contro la Svizzera (2-0), che ha ottenuto la qualificazione diretta per la Coppa del Mondo 2018. 

“Ho sempre pensato che fosse possibile. Ho avuto fiducia nei miei giocatori e fortunatamente mi hanno fatto questo dono. Quando hai qualità e organizzazione sei sempre più vicino alla vittoria. Questa squadra è tornata a giocare molto bene, con un buon controllo palla. Non tutti i 90 minuti sono stati perfetti, ma fortunatamente abbiamo vinto e siamo in Russia “.  Ha detto l’allenatore nazionale dopo la partita. Santos, che ha celebrato questo martedì 63 anni, ha sottolineato lo spirito di gruppo all’interno della Seleção, sottolineando che tutti hanno contribuito a questa qualifica: «C’è una perfetta simbiosi tra allenatore e giocatori. Io credo sempre nei miei giocatori e questo è quello che vi sto dicendo. Non è facile avere 25 elementi con questa mentalità, che creano questo ambiente fantastico. Credo nel nostro lavoro, nel lavoro della squadra tecnica, nell’opera della Federazione e questi sono i risultati”.

Sulla stessa lunghezza il terzino , Cédric Soares: “È stato senza dubbio un gioco di successo, il gruppo deve essere congratulato. Abbiamo preparato bene il gioco, abbiamo dimostrato nel campo che siamo la squadra migliore “.- Ha detto.- “La cosa importante è continuare a creare e raggiungere l’obiettivo. Siamo arrivati ​​molte volte nella zona di finitura. Oggi abbiamo controllato il gioco in modo più maturo, siamo stati abbastanza tranquilli “. Cédric ha anche aggiunto che il Portogallo affronterà la partita di Coppa del Mese dell’anno prossimo, come ha fatto durante il Campionato Europeo 2016. “Nel mondiale non ci sono favoriti, affrontiamo come  l’europeo, pensiamo partita per partita“.

Willhiam Carvalho ha aggiunto: “Siamo tutti contenti perché abbiamo combattuto dall’inizio alla fine. Siamo nella Coppa del Mondo, sappiamo che abbiamo una squadra eccellente e crediamo che possiamo fare una grande concorrenza “ .

«Due squadre con un sacco di qualità, non è un caso che concludiamo con gli stessi punti.- ha dichiarato Joao Mario-. Fortunatamente la vittoria ha sorriso a noi e dobbiamo essere contenti “, ha cominciato a dire. “Il mister ci ha chiesto di non perdere la testa, era sufficiente vincere per passare prima. La Svizzera] sa difendere bene, ha maturità e oggi è stata un’ottima vittoria. Crede nei giocatori che ha. Non abbiamo avuto dubbi, “ha continuato. In relazione alla Coppa del Mondo 2018 in Russia, João Mário ritiene che il Portogallo sia un candidato legittimo per vincere l’evento. “È legittimo, sappiamo che è più complicato. Il Portogallo non è un preferito, ma è un candidato “.

Fonte A Bola

 

Vuoi essere sempre aggiornato ?

Previous Montella: "Non amavo i consigli di Berlusconi. Sarà il derby di Suso e Bonaventura"
Next Inter, Joao Mario: "Fiducioso per il derby"

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply