Esclusiva EC – Pensosi: “Barcellona, Coutinho importante ma non è Neymar…”

Esclusiva EC – Pensosi: “Barcellona, Coutinho importante ma non è Neymar…”

Print Friendly, PDF & Email

Pensosi prosegue: “Dybala resterà alla Juve per tanto tempo. Verdi e Barella sono il futuro”

EuropaCalcio.it ha contattato in esclusiva Ilario Pensosi, intermediario e consulente di mercato.

Il Barcellona ha acquistato Coutinho per la cifra record di 160 milioni di euro. E’ davvero l’uomo giusto per sostituire Neymar?

Coutinho nel suo ruolo è uno dei giocatori più importanti al momento e in futuro. Non sostituisce Neymar per differenze sostanziali tra i due, ma rientra nei meccanismi e filosofia Barcellona, e apporterà immense qualità nell’attacco blaugrana”.

Questa è la stagione del definitivo salto di qualità di Dybala. Secondo te l’anno prossimo resterà alla Juventus?

“Per me Dybala resterà alla Juve per tanto tempo. Il tutto dipende dalla Champions, per la permanenza di Dybala. Il salto di qualità dipende dalla maturità di se stesso, il tutto arricchito dalla conquista di trofei europei e in Nazionale. Per il resto si candida tra i palloni d’oro, in futuro”.

Simone Verdi è uno degli obiettivi di mercato del Napoli. E’ il calciatore adatto per far rifiatare il trio di attacco partenopeo?

“Mi entusiasma tanto questo ragazzo. È uno dei maggiori talenti emergenti nel panorama italiano; ha doti offensive importanti e possiede notevole tecnica. Nel Napoli rientra efficientemente nei meccanismi di Sarri, per le sue capacità, e può candidarsi anche per un posto da titolare, se continua cosi”.

Barella è il fiore all’occhiello del Cagliari. Quanto può valere a fine stagione?

“Barella è un investimento lungo termine. Deve crescere e maturare sotto il profilo personale e tattico. Con il mercato di oggi, il suo valore oscilla tra i 15/ 20 milioni di euro”.

In che modo stai operando in questo mercato invernale?

“Ho concluso numerose trattative in Lega Pro e in D. Altre all’estero, in campionati europei attraverso i miei contatti, e numerose nel panorama giovanile professionistico”.

Author: Cristiano Abbruzzese

Giornalista pubblicista dal luglio 2012, è il direttore responsabile di EuropaCalcio.it.

Previous Pato: "Il Milan è la mia casa..."
Next Juventus, Minervini: “Sanzioni per Banti, amico di Allegri, al Var”