ESCLUSIVA EC – Mutti: “Il Napoli esprime molta qualità. Sul mercato degli azzurri e il Verona…”

ESCLUSIVA EC – Mutti: “Il Napoli esprime molta qualità. Sul mercato degli azzurri e il Verona…”

Il doppio ex presenta la sfida di campionato ai nostri microfoni

Print Friendly, PDF & Email

Mutti: “Essendo campione d’inverno, il Napoli farà di tutto per vincere. La squadra di Pecchia potrebbe creare problemi nelle ripartenze”

Domani pomeriggio, alle ore 15 e allo stadio “San Paolo”, andrà in scena la sfida di campionato tra Napoli ed Hellas Verona, valida per la 20^ giornata, la prima del girone di ritorno di questa Serie A 2017/2018.

La squadra di Sarri è prima in classifica, con conseguente “titolo” di campione d’inverno conquistato venerdì scorso dopo la vittoria a Crotone, mentre i gialloblù, con 13 punti, sono in piena lotta per la salvezza.

In occasione della gara, EuropaCalcio.it ha contattato in esclusiva Bortolo Mutti, allenatore che in passato ha guidato sia il Verona, nella stagione 1994/1995, che gli azzurri, all’inizio dell’annata 1997/1998.

Come arrivano le due squadre alla partita di domani?

Entrambe in condizioni psicologiche ideali. Nonostante la sconfitta contro la Juventus, il Verona ha offerto un’ottima prestazione. Arriva con la consapevolezza di poter disputare una buona gara. Il Napoli ha perso pochi giorni fa in Coppa Italia (per mano dell’Atalanta, ndr), si tratta di un ko che sicuramente brucia perché tutto l’ambiente sperava di passare il turno, società compresa. Ma essendo campione d’inverno farà di tutto per vincere. In casa gli azzurri esprimono molta qualità“.

 

Inutile girarci attorno: sulla carta il Napoli parte favorito. Come potrebbe l’Hellas creare problemi o pungere la squadra di Sarri?

Sfruttando le ripartenze. Contro la Juventus i gialloblù hanno fatto una partita molto intelligente. Con le ripartenze il Verona potrebbe mettere in difficoltà il Napoli, che va a prendere l’avversario molto alto. Starà al Verona sfruttare questi spazi“.

 

E’ appena iniziato il calciomercato invernale. Il Napoli è a posto così per la corsa allo scudetto oppure ha bisogno di nuovi innesti?

Il recupero di Milik può offrire varianti in fase offensiva, così come l’arrivo di Inglese potrebbe dare maggiore fisicità in attacco. Anche se il tridente Insigne-Mertens-Callejon ha tecnica, velocità e fantasia. Visto l’infortunio di Goulham, potrebbe forse servire un terzino, nel caso in cui Maggio e Mario Rui avessero qualche problema. In ogni caso, il Napoli ha già un copione ben delineato: una rosa con cui Sarri, che non ama gli organici ampi, lavora su quei 15-16 giocatori“.

 

Tornando al Verona, come vedi le critiche di una parte della tifoseria al diesse Fusco e al tecnico Pecchia?

Quando hai una classifica sofferente, ti senti semopre in bilico e la tifoseria un po’ di rumore lo fa. Nel girone d’andata i segnali non sono stati all’altezza delle attese. Ma questo può essere uno stimolo in più sia per la società che per la squadra“.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA – La riproduzione dell’articolo è consentita previa citazione della fonte.

Previous Coppa del Re: Pari tra Celta Vigo e Barcellona, Isco e Bale trascinano il Madrid
Next Calciomercato Napoli: Pedullà: “Verdi alter ego di Callejon”

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply