Didier Deschamps: “Felice per la qualificazione ma c’è ancora da fare”

Didier Deschamps: “Felice per la qualificazione ma c’è ancora da fare”

Didier Deschamps sa che la sua squadra dovrà fare meglio per sperare di ben figurare in Russia.  Al termine della gara vinta 2-1 contro Bielorussia, il CT è sembrato sollevato dal primo posto che evita una deviazione attraverso le dighe, l’allenatore è già a conoscenza del sito che lo attende a livello del gioco. 

Sono cosciente del lavoro che è stato fatto. Sono molto felice per i giocatori che  meritano la qualificazione e del tutto il mio staff che mi aiuta ogni giorno. Avevamo l’obiettivo della qualificazione diretta , è stato raggiunto. Non è stato facile, ma abbiamo finito al primo posto con quattro punti e davanti a uno “Stade de France” pieno, con le persone che  abbiano apprezzato. Questo è anche quello che riguarda il calcio. Ricordo che l’obiettivo è raggiunto ma che non abbiamo ancora una padronanza sufficiente della gara per tutto la durata. Non sono un orbo o cieco. Stasera, forse c’era un po’ di fatica e di preoccupazione. La squadra è giovane, l’avversario, qualunque cosa si dice, non ha mai mollato e ci ha messo in difficoltà con la sua velocità. Sono consapevole che dobbiamo controllare meglio determinate situazioni”.

Deschamps ha poi proseguito parlando di ciò che li attende in Russia: “Non andremo a fare una passeggiata . Quando inizi una manifestazione, ovviamente hai l’ambizione di andare al massimo. Quello era il caso quattro anni fa in Brasile. So che ci sono due paesi europei (Spagna e Germania) e uno Sudamericano (Brasile) sono davanti a noi. Hanno esperienza. Ma quello che abbiamo vissuto ci servirà”.

Fonte: lequipe.fr

 

 

Vuoi essere sempre aggiornato ?

Previous Inter, Joao Mario: "Fiducioso per il derby"
Next Dura replica di De Siervo e Tavecchio a De Laurentiis sulla vendita dei diritti tv

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply