Champions League: la Top 11 delle rivelazioni 2017

Champions League: la Top 11 delle rivelazioni 2017

Print Friendly, PDF & Email

La Uefa ha comunicato nel proprio sito ufficiale la formazione dell’anno riguardante le rivelazioni

Tanti giocatori giovani e promettenti hanno calcato i campi della Champions League in questo 2017. La Uefa ha voluto stilare una formazione tipo dove sono stati inseriti tutti i calciatori più interessanti che la massima competizione europea ha fornito quest’anno.

In porta nel 4-3-3 che la Uefa ha proposto, troviamo Ederson, forte portiere brasiliano del Manchester City di Guardiola (24 anni). Come terzino destro e’ presente Nelson Semedo, difensore del Barcellona e prelevato dai catalani l’estate scorsa dal Benfica, dotato di grande corsa e buoni piedi e che ha preso sulle spalle la pesante eredita’ lasciata da Dani Alves nel club blaugrana. I due centrali difensivi sono Devinson Sanchez del Tottenham (prima Ajax) e Sule del Bayern Monaco, entrambi giovanissimi avendo rispettivamente 21 e 22 anni. L’altro terzino sulla sinistra e’ Kieran Tierney del Celtic Glasgow, il quale a soli 20 ha gia capitanato la sua nazionale, la Scozia. Gia’ 100 partite con il Celtic per lui.

A centrocampo troviamo il trio composto da Wilks del Tottenham, il brasiliano Talisca del Besiktas (ex Benfica) e Asensio, vera rivelazione del Real Madrid e dell’unser 21 spagnola, con la quale ha sfiorato la vittoria dell’Europeo l’estate scorsa in Polonia.

Il tridente offensivo comprende Éylian Mappe del PSG, forse il più grande talento del calcio mondiale venuto fuori in questo 2017 avendo trascinato il Monaco alla vittoria della Ligue 1 e alla semifinale di Champions League a suon di gol (26 stagionali per lui a soli 18 anni). Poi troviamo il tedesco Timo Werner, attaccante del Lipsia e della Germania, portata dallo stesso bomber alla vittoria della Confederations Cup l’estate scorsa in Russia. Infine e’ presente il velocissimo Oberlin del Basilea, vera e propria sorpresa in questo tridente offensivo ma molto efficace sia in campionato che in Champions League per la squadra elvetica.

 

Author: Francesco Rossi

Classe 1988, laureato in Comunicazione di Massa. Appassionato di calcio, motociclismo e tennis. Particolarmente interessato a Premier League e Liga Spagnola. Parla due lingue straniere, inglese e spagnolo, amante dell’ambito sportivo giornalistico internazionale e di periodici esteri (AS, Marca,The Sun, BBC Sport).

Previous Premier League, Guardiola: "Aguero vuole andare via? Rispetto la sua decisione"
Next Mercato: Guardiola vuole Bonucci al City