Champions League, gruppo H: le parole dei protagonisti nel dopopartita

Champions League, gruppo H: le parole dei protagonisti nel dopopartita

Pochettino: “Vincere la Champions? Perche no?!?”. Cristiano Ronaldo: “Vogliamo vincere la Champions per la terza volta consecutiva”

Sesta giornata di Champions League, gruppo H: le dichiarazioni dei protagonisti nel post match di Tottenham-Apoel Nicosia e Real Madrid-Borussia Dortmund.


Tottenham-Apoel Nicosia 3-0

Mauricio Pochettino, allenatore del Tottenham: “Sono molto felice per la prestazione di stasera. I giocatori hanno avuto l’opportunità di giocare e mi hanno mostrato qualità. E’ sempre importante avere più giocatori che possono competere per un posto da titolare, soprattutto in questo momento dove avremo un periodo molto impegnativo. Sono contento per il gol di Llorente, un’attaccante sente il gol. E’ normale per ogni giocatore un periodo di adattamento quando arriva in una nuova squadra, sono importanti per lui questi 90 minuti. Il nostro umore rispetto ad un anno fa è completamente diverso, rimanemmo delusi, per noi fu molto difficile confrontarci con la Champions. In un anno abbiamo fatto un grande passo in avanti. E’ stato fantastico fare tanti punti, ora dobbiamo aspettare il sorteggio sperando di mantenere questo livello di gioco. Tutte le avversarie a questo punto sono difficili, ma noi cercheremo di arrivare più lontano possibile. Nel calcio si può sempre sognare, perche no?

Giorgos Donis, allenatore dell’Apoel Nicosia: “Per noi è stata un’esperienza fantastica anche se estremamente difficile. I nostri tifosi sono stati incredibili, non abbiamo dato loro il risultato sperato, ma è stato magico vederli tutti li. Speriamo di riuscirgli a dare maggiori soddisfazioni in futuro. In questa competizione ci sono grandi squadre. Di solito una della favorite è la vincente della scorsa edizione, se poi chiedete un mio parere, secondo me quest’anno sarà il turno del Paris Saint Germain vincere. Il Tottenham è una squadra fantastica e l’hanno dimostrato nella gara contro il Real Madrid, possono essere come il Monaco dello scorso anno. Il nostro obiettivo ora sarà vincere il campionato e la coppa di lega“.

Real Madrid-Borussia Dortmund 3-2

Peter Bosz, allenatore del Borussia Dortmund: “Siamo partiti male soffrendo la loro pressione, poi abbiamo iniziato a giocare e siamo riusciti a recuperare la situazione e a trovare il pareggio. Dovevamo dimostrare che possiamo competere a certi livelli e ci siamo riusciti per metà. Penso comunque che questa partita sia positiva per la nostra fiducia”.

Zinedine Zidane, allenatore del Real Madrid: “E’ stata una bella partita, difficile per noi. Abbiamo avuto un buon inizio e una buona fine, e siamo contenti della qualificazione agli ottavi. Questo è quello che vogliamo, fare 4-5 buone partite per dare seguito al nostro gioco. Valuteremo le condizioni di Varane, questo è il calcio, vogliamo pensare che non sia grave. Sono molto contento per Borja e per Cristiano . Non è facile giocare sapendo di essere già qualificato, ma abbiamo giocato bene e aggiunto ulteriori 3 punti alla classifica“.

Cristiano Ronaldo, attaccante del Real Madrid: “Sono molto felice. Volevamo chiudere il girone con una vittoria, ho segnato, aiutando la squadra a vincere. Un gol bello e il record, anch’esso importante. E’ una competizione in cui mi piace giocare e fare gol, ma la cosa più importante è essere andati alla fase successiva pechè vogliamo vincere ancora la Champions League. Spero che il Real Madrid possa vincere la competizione per la terza volta consecutiva“.

 

 

 

Vuoi essere sempre aggiornato ?

Previous CL, gruppo H: Tottenham e Madrid senza pietà, BVB in Europa League
Next Rotterdarm: Scontro, Sarri e Iannicelli

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply