Caressa (SKY): ”Napoli internazionale ma ha in testa il campionato, City top Europa, su Dybala, Milan, Lazio, Roma ed Inter…”

Caressa (SKY): ”Napoli internazionale ma ha in testa il campionato, City top Europa, su Dybala, Milan, Lazio, Roma ed Inter…”

Caressa su Champions League, campionato e Nazionale

 

Fabio Caressa, giornalista di Sky Sport ha parlato nel consueto appuntamento in studio dove ha trattato i principali argomenti di attualità calcistica tra Champions League e campionato di Serie A. Si parte dal Napoli:

Ieri è stata una delle partite più belle degli ultimi vent’anni, se lo Shakhtar non fa punti nelle prossime… Il Napoli pensa al campionato dall’inizio della stagione, vincere la Champions League è durissima. Tra tutti gli infortuni, è capitato Ghoulam però c’è Mario Rui. Importantissimo Ghoulam, più grave se fosse capitato qualcosa in avanti. Anche ieri gioco strepitoso, molto internazionale, si stanno accorgendo di loro in Europa. Il City sta dominando il campionato in Inghilterra, è quasi al livello del Barcellona di Guardiola”.

Dybala non è un problema Juventus:Sta vivendo un momento di nervosismo, partito dalla Nazionale. Forse psicologicamente deve fare dei passi in avanti”.

Montella via dal Milan:I problemi sono quelli di una squadra in crescita, all’inizio forse pensava di essere più forte. Ha un problema offensivo abbastanza serio, va risolto. Il Kalinic del momento non ti aiuta come dovrebbe. Darei qualche minuto in più a Cutrone. Bonucci sa di essere sotto esame, anche da se stesso. Eventualmente metterei un allenatore maturo, con grande esperienza ma la soluzione non è mandare via Montella”.

Di Francesco non ha ancora inciso più di Spalletti: Ha costruito negli anni molta della mentalità vincente della Roma, però Di Francesco ha lavorato con grande intelligenza. Ho sbagliato anch’io nel giudicarlo all’inizio, ha lavorato da difensivista mettendola a posto, poi l’ha alzata. E’ un calcio del soffocamento, meno spettacolare, più senza palla e non esci dalla tua area, poi prendi gol. E’ un modo moderno, vicino al Guardiola dei primi tempi, è stato capito dopo le spiegazioni all’interno dello spogliatoio, il messaggio è passato. Ci sono squadre più forti e che giocano meglio, però la pinna dello squalo diventa sempre più pericolosa…”.

Lazio e Immobile:Tutte le squadre sono dipendenti da uno che fa 20 gol a campionato. Squadra migliore del momento insieme al Napoli. Oggi può prendere fiato, se vince anche oggi contro il Nizza vuol dire che non è così corta”.

L’Inter farà fatica con le piccole, falso: ”Quando hai uno come Icardi che fa quei gol, poi una fisicità che puoi sbloccare anche da calcio d’angolo… Reina in uscite alte dà meno garanzie di Handanovic e altri portieri, ha altre caratteristiche”.

Vuoi essere sempre aggiornato ?

Previous Napoli, Ghoulam confermato la rottura del crociato
Next Roma, la carica di Juan Jesus: "Possiamo battere chiunque"

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply